Corteo ‘No Salvini day’, movimenti antirazzisti in piazza a Napoli il 18 febbraio

Lo annunciano gli attivisti di Insurgencia in vista della visita di Matteo Salvini. Lo stesso giorno in piazza scenderanno anche le Sardine campane
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – “Salvini ci riprova. Dopo anni di offese e discriminazioni territoriali che hanno devastato economicamente, socialmente e ambientalmente il Sud, ora prova a raccattare qualche voto in vista delle prossime elezioni”. Lo scrivono in una nota gli attivisti di Insurgencia in vista della visita a Napoli di Matteo Salvini a ridosso delle elezioni suppletive del Senato.

Il 18 febbraio, alle 17:30, è in programma il corteo ‘No Salvini day’ promosso dai movimenti antirazzisti dinanzi alla metro Toledo. Lo stesso giorno, in concomitanza con l’appuntamento elettorale con il leader della Lega al teatro Augusteo alle 18:30, in piazza Dante scenderanno le Sardine campane.

INSURGENTIA: “ABBIAMO SEMPRE MANIFESTATO LA NOSTRA ALLERGIA A QUEL ‘PESCIABRÒ DI SALVINI”

“Da sempre questa città – prosegue la nota – ha saputo rispondere alla grande ai leghisti, ai razzisti e agli antimeridionali, non cedendo alla propaganda che adesso vorrebbe mettere i penultimi contro gli ultimi. Con ironia e sfacciataggine, ma anche con forza e determinazione, abbiamo sempre manifestato la nostra allergia a quel ‘pesciabrò’ di Salvini. E ancora una volta martedì dovremo andare a dirgli che Napoli non lo vuole. Non vuole Salvini, non vuole ascoltare le loro parole piene di rancore e, con tutto il cuore, non vuole i suoi sostenitori, quei leghisti terroni – concludono gli attivisti – che sono lo scuorno di tutto il meridione”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

13 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»