Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

‘Io sono Mia’, la storia d’amore cambiata: il fotografo Andrea nella realtà è Ivano Fossati

ROMA - Ieri sera su Rai 1 è andato in onda il film per la tv "Io sono Mia", biopic
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Ieri sera su Rai 1 è andato in onda il film per la tv “Io sono Mia”, biopic sulla vita della grande artista Mia Martini. Nei panni della cantante Serena Rossi, in una straordinaria prova attoriale e canora. Una sfida non facile quella della Rossi, che ha dovuto portare sullo schermo una storia tormentata, quella di Mia, fatta di tanti ostacoli e sfide.

Il racconto, in gran parte fedele alla realtà, se ne discosta di molto quando ad un certo punto la cantante incontra quello che sarà l’amore della sua vita, Ivano Fossati. Nel film il cantautore non compare e non è minimamente citato, al suo posto invece compare un misterioso fotografo di nome Andrea. Il motivo di questa scelta, lo ha spiegato la stessa Serena Rossi in un’intervista, dichiarando che Fossati ha espresso il desiderio di non comparire nel film e non essere citato. Lo stesso è avvenuto per un altro personaggio, grande amico di Mia, che ha preferito non far parte della pellicola: parliamo di Renato Zero, che nel film è stato sostituito da Anthony, un ragazzo conosciuto in discoteca, dal look decisamente stravagante.

Mia Martini e Ivano Fossati si sono conosciuti nel 1977 e la loro storia d’amore travagliata è durata fino alla fine degli anni ’80. Secondo quanto dichiarato dalla cantante, Fossati era estremamente geloso sia di lei come donna che come artista, il che ha portato alla crisi del loro rapporto.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»