Zingaretti: “No a governo per fare la manovra, Pd sia unito”

"Vedremo con Mattarella la soluzione migliore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Nicola Zingaretti lancia “un appello all’unità del Pd: di fronte ai pericoli che ci sono per la democrazia sarebbe sbagliato dividerci e regalare l’Italia alla destra”. Il segretario del Partito democratico, parlando al Nazareno, spiega: “Noi dobbiamo combattere, siamo all’inizio di un percorso istituzionale difficile” e “sarà il presidente della Repubblica Mattarella e non Salvini che deciderà i tempi e le scadenze” della crisi. “Ci saranno i luoghi previsti dalle nostre regole per discutere le scelte da fare”, serve “uno spirito unitario per discutere sulle scelte migliori da fare”.

“Noi abbiamo detto che non e’ possibile, e non credo sia credibile, un’ipotesi che preveda un governo per fare la manovra per poi tornare al voto. Questo sarebbe un regalo alla destra pericolosa. Apriamo la crisi e vedremo con il presidente Mattarella qual e’ la forma migliore e piu’ credibile per contribuire a salvare l’Italia”, conclude Zingaretti.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

12 Agosto 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»