Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Fascismo, tempesta sul deputato fittiano Corsaro. Renzi: “Si dimetta”

Fiano: "Massimo Corsaro esprime oggi il peggio dell'antisemitismo di stampo fascista"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Questo commento è di un deputato della Repubblica italiana. Gruppo Fitto. Si’ io sono circonciso ed ebreo. Orgogliosamente. Massimo Corsaro invece esprime oggi il peggio dell’antisemitismo di stampo fascista con questo post. Mi dispiace per mio padre e per tutti quelli che per via della circoncisione sono stati torturati, massacrati o uccisi. Mi dispiace che la mia battaglia culturale non sia stata abbastanza forte contro tutti questi. Non mi farete tacere”. Così Emanuele Fiano, parlamentare del Partito Democratico, in un post su Facebook in risposta a Massimo Corsaro.



RENZI: CORSARO SI DIMETTA, SE SA COS’È LA DIGNITÀ

“Chi insulta Emanuele Fiano per la sua religione, insulta ciascuno di noi. Corsaro si dimetta, se sa cos’è la dignità #iostoconlele”. Lo scrive su twitter, Matteo renzi segretario Pd.

Su facebook Renzi aggiunge: “Un deputato di destra, Corsaro, ha insultato il nostro Lele Fiano facendo riferimento alla circoncisione. Per il fatto di essere ebreo, il papà di Lele è stato per mesi in un campo di sterminio dove il resto della sua famiglia è stata uccisa nelle camere a gas. Chi insulta Lele su questo insulta tutti noi, nessuno escluso. Diciamo forte: vergogna!”.

“Spero che Corsaro si dimetta entro stasera se conosce ancora il significato della parola dignità- prosegue-. Da tutti noi un abbraccio affettuoso alla famiglia Fiano e alla comunità ebraica italiana”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»