L’obbligo di vaccino è legge, parte fase transitoria; Sibilia (M5s) attacca Lorenzin e lei querela

Dall’entrata in vigore del decreto legge sull’obbligo dei vaccini, che consentirà ai genitori di autocertificare l'avvenuta vaccinazione per
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Dall’entrata in vigore del decreto legge sull’obbligo dei vaccini, che consentirà ai genitori di autocertificare l’avvenuta vaccinazione per poter iscrivere i bambini a scuola, al ministro della Salute Lorenzin che rassicura le famiglie annunciando una ‘fase transitoria’ che garantirà il tempo necessario per adempiere alla norma; dalla ministra dell’Istruzione Fedeli che fa sapere di essere pronta a sostenere i presidi nelle segnalazioni alle Asl per i bambini che non sono ancora stati vaccinati, al deputato pentastellato Sibilia secondo cui l’unico vaccino obbligatorio deve essere quello contro ‘la follia del ministro Lorenzin’, dichiarazione per cui la titolare del dicastero della Salute ha dato mandato ai suoi legali di presentare querela, fino al cardiologo e medico dello Sport, Stefano De Lillo, che ha annunciato per le prossime elezioni ad autunno la sua candidatura a presidente dell’Ordine dei Medici di Roma.

Ecco le principali notizie contenute nel nostro TG Sanità.

Buona visione!


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»