Recovery Fund, da Città metropolitana di Reggio Calabria ok a Cabina di regia

falcomatà_recovery
Si occuperà del monitoraggio anche del Next Generation EU e del Piano nazionale di ripresa e resilienza e di tutte le misure straordinarie necessarie per sopperire ai danni causati dalla pandemia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

REGGIO CALABRIA – Approvata all’unanimità in Consiglio metropolitano di Reggio Calabria la delibera che istituisce la Cabina di regia Reggio metropolitana per la gestione dei fondi previsti dal Recovery Fund. “Un’occasione storica – ha affermato il sindaco Giuseppe Falcomatà – un obiettivo strategico che va oltre ogni appartenenza partitica e che chiama a raccolta le migliori energie della classe dirigente del nostro territorio”. La Cabina di regia si occuperà del monitoraggio dei fondi del Recovery Fund, Next Generation EU e Piano nazionale di ripresa e resilienza, misure straordinarie per sopperire ai danni causati dalla pandemia.

Falcomatà, nel corso del suo intervento, si è soffermato “sulla tragicità del momento storico che stiamo vivendo e sulle opportunità comunque legate alle fasi di ripresa e riscatto a questo stesso evento drammatico che è la pandemia”. “La Cabina di regia – ha spiegato – impegna la Città metropolitana su due esigenze in particolare: il territorio e la responsabilità. Vogliamo rendere protagoniste tutte le energie positive del comprensorio e, per questo motivo, è stata premiata l’idea di allargare il tavolo alle associazioni di categoria, agli enti camerali, agli ordini professionali, ai sindacati ed all’università. Questa classe politica ha l’occasione di dimostrare un grande senso di responsabilità ed è questo – ha concluso – l’elemento che, più d’ogni altro, deve emergere”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»