fbpx

VIDEO | Algeria, migliaia in piazza: “Via tutta la banda di Bouteflika”

ROMA – “Siamo qui per mandare via tutta la banda”, “Bensalah degage”: con questi slogan, nuove manifestazioni sono iniziate in diverse città algerine, nell’ottavo venerdì di protesta. Partita contro l’ormai ex capo di Stato Abdelaziz Bouteflika da alcuni giorni la mobilitazione si è rivolta contro i leader del governo di transizione.

Stamane l’attenzione dei media locali era concentrata sull’importante dispiegamento di forze dell’ordine messo in campo, in particolare ad Algeri, per contenere i cortei.

Secondo diverse testimonianze pubblicate sui social network, la gendarmeria avrebbe collocato posti di blocco all’ingresso della capitale per controllare gli accessi.

Ma nella piazza della Posta centrale di Algeri, luogo di ritrovo principale dei manifestanti, la polizia starebbe consentendo di sfilare a migliaia di persone. Secondo il sito di notizie ‘Tsa Algerie’, che pubblica un video che confermerebbe l’informazione, la polizia si sarebbe ritirata “sotto la pressione dei manifestanti pacifici”.

Dopo aver ottenuto le dimissioni di Bouteflika, le proteste esigono un cambiamento di “tutto il sistema”. In particolare chiedono che non sia Abdelkader Bensalah, considerato espressione dell’entourage dell’ex-presidente e nominato presidente ad interim martedì scorso, a guidare la transizione.

Stamane il quotidiano ‘El Watan’ dedica una copertina a una manifestante che indossa una tunica bianca, brandendo una bandiera algerina. L’omaggio sembra essere ad Alaa Salah, la ragazza divenuta volto simbolo delle proteste in Sudan: “Il popolo insiste” si legge nel sottotitolo dell’articolo. “Andate via!”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Guarda anche:

12 Aprile 2019
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»