Vaccini, bufera su conferenza Zaccagnini (Mdp) alla Camera. Burioni: “Vergogna, bloccatela”

Domani a Montecitorio, alle 13, è in programma un convegno dal titolo ""Vaccini: l'altra verità"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print
Roberto Burioni

ROMA – Vaccini, una conferenza alla Camera innesca la polemica. Il microbiologo Burioni: Montecitorio fermi il convegno di Zaccagnini “sull’altra verità”. Adriano Zaccagnini, deputato ex M5s e Sinistra italiana, ora nel gruppo Mdp, organizza per domani nella Sala Stampa della Camera dei Deputati, una conferenza sul tema “Vaccini: l’altra verità“, con la partecipazione di Fabrizio Strata, ricercatore dell’università di Parma, le pediatre Maria Gabriella Lesmo e Patrizia Franco, il medico Gerardo Rossi, direttore scientifico del Mineral test, l’avvocato Roberto Mastalia, esperto di malpractice medica. “La solita compagnia di giro di antivaccinisti, che non nomino per non dargli visibilità che non meritano”, tuona Roberto Burioni, professore Ordinario Microbiologia e Virologia Facoltà di Medicina e Chirurgia Università Vita-Salute San Raffaele, che si batte contro le ‘bufale’ nel campo dei vaccini. Burioni se la prende anche con il gruppo politico al quale appartiene Zaccagnini: “Si può essere d’accordo o meno dal punto di vista politico con Massimo D’Alema, Pier Luigi Bersani, Guglielmo Epifani o Vasco Errani. Però sono sicuro che tutti voi li considerate persone dotate di un certo raziocinio. Nel senso che se D’Alema organizzasse un convegno di persone convinte che la terra è piatta, o se Bersani partecipasse ad una manifestazione volta ad affermare che la forza di gravità non esiste sono certo che – come me – ne sareste molto stupiti. Orbene, io non riesco allora a capire come queste persone (e molte altre, tra le quali anche Nerina Dirindin, docente di politica sanitaria all’Università di Torino ed ex direttore generale del Ministero della Sanità), riescano a sedere nelle riunioni accanto all’onorevole Adriano Zaccagnini”.

Il virologo Roberto Burioni si chiede “quale sia ‘l’altra verità’ sui vaccini – così come mi chiedo quale sia “l’altra verità” sulla forza di gravità, o sulla rotondità della terra – visto che tutta la comunità scientifica mondiale è riguardo ai tre temi assolutamente concorde ed univoca: la forza di gravità esiste, la terra è rotonda e i vaccini sono sicuri e fondamentali per garantire la nostra salute. Come possono Bersani, D’Alema, Epifani, Errani e la Dirindin condividere con Zaccagnini qualcosa, quando quest’ultimo – in un momento in cui le coperture vaccinali stanno scendendo esponendo tutta la nostra comunità a gravi pericoli sanitari – si rende attivo protagonista nel diffondere dei concetti che tutto il mondo scientifico e medico – inclusi Emergency, Medici Senza Frontiere e l’Unicef – ritengono delle menzogne pericolosissime? Come è possibile che D’Alema, Bersani e gli altri tollerino che il nostro Parlamento diventi cassa di risonanza per bugie senza alcuna attendibilità scientifica che inducono i genitori a prendere decisioni che mettono a rischio senza alcun motivo i loro bambini e tutta la comunità?”. Burioni rivolge un appello alla Camera dei deputati: “Sono certo- spiega- che i colleghi di Zaccagnini – di tutti i partiti politici – e il Presidente della Camera Boldrini si facciano parte attiva nell’impedire questa vergogna e questo insulto al Parlamento”.

MDP: INIZIATIVA ZACCAGNINI È PERSONALE

“L’iniziativa di Zaccagnini è personale e non ha nulla a che fare con la posizione del Gruppo e di Articolo 1 su questo tema”. E’ quanto dichiara Francesco Laforgia, presidente del gruppo Articolo 1 – Mdp a Montecitorio.

PEDIATRI: NON CI SONO ALTRE VERITÀ SUI VACCINI

Il Board del calendario vaccinale per la Vita, che si è riunito oggi a Roma presso la sede della Società italiana di Pediatria, ha appreso la notizia del convegno sul tema ‘Vaccini: l’altra verità’ che si terrà domani presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati. Il Board esprime “la più viva preoccupazione per l’evento“, rilevando come in ambito scientifico nazionale ed internazionale la verità sui vaccini “sia unica ed acclarata ed è quella espressa dalla comunità scientifica e dalla letteratura mondiale”. Lo fanno sapere in una nota congiunta Fausto Francia per Siti; Alberto Villani per Sip; Silvestro Scotti per Fimmg; Giampietro Chiamenti per Fimp; Pasquale Giuseppe Macrì per Sismla. “Iniziative come queste- scrivono- potrebbero contribuire all’ulteriore decremento delle coperture vaccinali con il conseguente aumento di malattie prevenibili, come dimostrato dagli osservatori epidemiologici e come riferito dai media. Le società scientifiche, che da anni lavorano per contrastare l’incauta diffusione di notizie antiscientifiche, nell’interesse di tutti e ora anche nello spirito della legge 24/2017 che impone l’osservanza delle linee guida e delle buone pratiche clinico assistenziali, validate dalle società scientifiche, si rivolgono alla presidente della Camera dei Deputati e al ministro della Salute, perché vogliano immediatamente adoperarsi per evitare che il Parlamento diventi strumento di propaganda antiscientifica- concludono- e dannosa per la salute dei cittadini di ogni età”.

LORENZIN: CONFERENZA ANTI VAX ALLA CAMERA IMBARAZZANTE

“Ancora una volta i paladini dell’antiscienza tentano blitz nelle sedi istituzionali per cercare di dare visibilità a tesi anti vax basate sul nulla, su dicerie anti scientifiche contestate da tutta la comunità e dagli istituti internazionali”. Lo dice il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, in merito al convegno promosso dal deputato di Mdp, Adriano Zaccagnini, in programma domani presso la Sala Stampa della Camera dei Deputati. “I risultati, i danni di questa informazione fasulla– prosegue Lorenzin- purtroppo si vedono con il gravissimo ritorno di malattie che erano state debellate proprio grazie ai vaccini, come il morbillo o la polio. Nonostante gli allarmi lanciati dall’Oms e in tutti i Paesi occidentali ci ritroviamo a dover contrastare le falsità sul web– conclude- e conferenze stampa imbarazzanti“.

GELLI (PD) A LAFORGIA: BLOCCHI CONFERENZA STAMPA ANTI-VACCINI

Da medico, da padre, ma soprattutto da cittadino consapevole dei progressi della scienza e della conoscenza, chiedo al capogruppo di Mdp Laforgia di bloccare lo svolgimento della conferenza anti-vaccini che si dovrebbe tenere domani alla Camera”. Lo dichiara Federico Gelli, deputato del Partito democratico. “Al di là dello stupore per il fatto che essa sia promossa da un deputato del Mdp, colpisce come ci sia ancora tanta superficialità nell’affrontare tali argomenti. Ricordo che in un caso analogo, si intervenne affinché il Senato non fosse megafono per teorie piuttosto strampalate”, conclude.

ANZALDI (PD): VERGOGNA CONFERENZA MDP A CAMERA

“Non ci si crede: mentre una campionessa come Bebe Vio si fa paladina della necessità di vaccinarsi su una rivista del calibro di “Rolling Stone” e mentre un virologo di fama mondiale come Roberto Burioni quotidianamente cerca di smontare le bufale antiscientifiche che circolano sui social e nella società, alla Camera dei Deputati domani alcuni parlamentari organizzano una conferenza stampa sul tema ‘Vaccini: l’altra verità’. Ma quale ‘altra verità’? Eccola, invece, la vera casta: quella che con i soldi degli italiani organizza conferenze di contenuto antiscientifico, quella che si chiude in un Palazzo a discettare di teorie antivacciniste mentre fuori la gente continua ad ammalarsi e morire proprio per la mancanza di copertura vaccinale. Tutto questo è pazzesco. E’ vergognoso“. Lo scrive su facebook il deputato del Partito democratico Michele Anzaldi.

di Alfonso Raimo, giornalista professionista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»