Coronavirus, gente del Nord in vacanza in Sardegna. Deiana: “Egoisti”

Lo sfogo di Emiliano Deiana, presidente di Anci Sardegna contro le tante persone che "in queste settimane sono scese sull'isola da altre zone d'Italia"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

CAGLIARI – “Voglio ‘complimentarmi’ vivamente con quella caterva di irresponsabili egoisti che, fregandosene bellamente, dei luoghi e delle persone che li abitano, in queste settimane sono calate da altre zone d’Italia in Sardegna. Se siamo in una situazione difficilissima su quest’isola lo dobbiamo essenzialmente al vostro egoismo e irresponsabilità“. Chi parla è Emiliano Deiana, presidente di Anci Sardegna, all’attacco delle persone che nelle ultime settimane sono arrivate nell’isola da ex zone rosse d’Italia (molti sono proprietari di seconde case, soprattutto nei comuni costieri della Sardegna).

“Non parlo, certamente, di chi è tornato a casa per una sorta di richiamo protettivo e autoprotettivo- specifica Deiana-. Parlo di quei ‘vacanzieri fuori stagione’ che della Sardegna e dei sardi non gliene frega nulla. Mi devo trattenere per non dire tutta la pena e lo schifo che mi fate”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»