Ambiente. Vito: “Assoluta contrarietà a centrale a carbone a Monfalcone”

centrale a carbone
TRIESTE - "La Regione non si piega
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

centrale a carbone inquinamentoTRIESTE – “La Regione non si piega e sarà battaglia. Sono al fianco del sindaco di Monfalcone, del presidente della Provincia e della comunità monfalconese e non accetto lezioni da parte di chi vuole mettere in dubbio la chiarezza della posizione della Regione: una posizione di assoluta contrarietà all’utilizzo del carbone per il futuro della centrale di Monfalcone“. Lo afferma l’assessore all’Ambiente Sara Vito.

   “Per sgombrare il campo da ogni possibile illazione, va ricordato- precisa – che mai è stata data alla Regione alcuna comunicazione da parte dell’azienda né da parte del Ministero sulle interlocuzioni tra loro intercorse. Peraltro, non vi è ancora alcun elemento di certezza sulla data del 2025, visto che il Ministero dovrà fare tutti gli accertamenti che la legge gli impone e di cui chiederemo immediato riscontro”.

   “Rivendico invece con molto orgoglio il fatto che tutta l’attività di verifica e indagine sugli aspetti ambientali e sanitari del monfalconese è stata avviata con determinazione, per la prima volta nella storia della regione, da questa giunta. Non ci fermeremo”.

   “Sarebbe fin troppo facile ricordare ad Anna Maria Cisint che la Regione guidata dalla precedente giunta, del suo stesso schieramento politico, è stata completamente assente e ha lasciato sole le istituzioni locali”, evidenzia Vito.

   “La battaglia per impostare un nuovo modello di sviluppo è appena cominciata. Il piano energetico della Regione non è letteratura, ma detta una chiara strategia che è in linea con l’obiettivo europeo della decarbonizzazione“.

   “Assieme al sindaco Altran e al presidente Gherghetta faremo un incontro urgente per definire i passi da compiere, convinti che le istituizioni e il territorio sono forti solo se uniti e coesi.

E ai cittadini monfalconesi chiedo la stessa unità e dico che la strumentalizzazione di questa vicenda solo a fini politici fa il danno di tutti”, conclude l’assessore Sara Vito.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»