Elicottero nel Tevere, recuperati i corpi di due persone

Secondo il racconto di alcuni testimoni, l'elicottero ha urtato dei cavi elettrici ed e poi finito nel fiume
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – Sono stati recuperati alle 12.30 circa, i corpi di due persone all’interno dell’elicottero precipitato e poi affondato nelle acque del Tevere, ieri nella zona di Nazzano Romano. I sommozzatori dei Vigili del fuoco sono intervenuti a una profondita’ di circa 6 metri e hanno rinvenuto i corpi del pilota e dell’uomo che era con lui, ancora sui sedili del velivolo.

L’incidente e’ avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri quando, secondo il racconto di alcuni testimoni, l’elicottero ha urtato dei cavi elettrici ed e poi finito nel fiume inabissandosi rapidamente. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

11 Luglio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»