Lazio, sabato e domenica Open Day AstraZeneca per gli over 40

vaccini
Nuovi casi in regione mai così bassi negli ultimi sette mesi. Ma nella zona rossa di Sabaudia rilevato un caso di variante indiana
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Sabato 15 e domenica 16 si terrà un Open Day AstraZeneca per gli over 40 (nati 1981) con ticket virtuale. I siti interessati sono 21 a Roma e in tutte le province. Hub, modalità e orari saranno comunicati nei prossimi giorni”. Lo fa sapere l’assessore alla Sanità della Regione Lazio, Alessio D’Amato. Che annuncia anche che nel Lazio “è stata superata la quota delle 2 milioni e 380mila somministrazioni e sono oltre 783mila le persone che hanno completato il ciclo vaccinale”.

635 NUOVI CASI, NUMERI MAI COSÌ BASSI DA SETTE MESI

L’assessore ha spiegato anche che “oggi nel Lazio, su oltre 13mila tamponi e oltre 21mila antigenici per un totale di 25mila test, si registrano 635 nuovi casi positivi (oggi è il numero più basso di positivi negli ultimi sette mesi), 40 decessi e 1.230 guariti. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 4.7%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2.4%”.
A Roma i nuovi casi sono 406.

UN CASO DI VARIANTE INDIANA NELLA ZONA ROSSA DI SABAUDIA

D’Amato ha poi annunciato che “nel comune di Sabaudia, a Bella Farnia, è stato rilevato un caso di variante indiana all’interno della microzona rossa. Il cittadino – ha spiegato l’assessore alla Sanità – è attualmente in quarantena vigilata dalla Asl Latina”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»