Riforme, Renzi ribadisce: “Non voglio ridurre la democrazia, ma il numero dei politici”

Con la riforma si è voluto semplificare, ridurre il numero di persone che fanno politica a tempo pieno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

renzi“Ora abbiamo 1000 parlamentari, il doppio che negli Stati Uniti, con la riforma si è voluto semplificare, ridurre il numero di persone che fanno politica a tempo pieno, non voglio ridurre il livello di democrazia ma il numero di quelli che vogliono fare politica”. Lo ha detto il presidente del Consiglio Matteo Renzi, intervenendo a Verona nell’ambito del tour ‘Cento teatri’.

“Per me non è un atteggiamento polemico, ma semplice- ha aggiunto Renzi- l’Italia è un paese più semplice. E vale anche per me, l’ho già detto, faccio due mandati e poi a casa“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»