Banca Marche, Regione istituisce una commissione d’indagine

ANCONA - Il Consiglio regionale istituirà una
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

banca marche

ANCONA – Il Consiglio regionale istituirà una commissione d’indagine su Banca Marche. Saranno nove i membri della commissione. Tutti i capigruppo: Gianluca Busilacchi (Pd), Boris Rapa (Uniti per le Marche), Luca Marconi (Unione di Centro), Giovanni Maggi (M5S), Luigi Zura Puntaroni (Lega), Jessica Marcozzi (Fi), Mirco Carloni (Ap), Elena Leonardi (FdI), Sandro Bisonni (Misto).

A presentare la delibera è stato il vicepresidente del consiglio Renato Claudio Minardi (Pd): “La commissione servirà non solo per dare risposte al consiglio regionale, ma soprattutto ai tanti marchigiani che sono rimasti coinvolti dalla vicenda e che hanno visto svanire risparmi e anni di fatiche. E’ giusto e opportuno istituire questa commissione per approfondire ciò che è accaduto e che ha portato al dissesto finanziario della banca. L’azione e la volontà del consiglio regionale è inoltre rafforzata dal fatto che la giunta ha deciso di costituirsi parte civile in ogni eventuale procedimento a carico degli ex amministratori della vecchia Banca Marche. La commissione avrà tre mesi di tempo per concludere i sui lavori e presentare le proprie conclusioni all’Assemblea legislativa”.

Di Luca Fabbri, giornalista

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»