Maltempo, in Sicilia la Croce Rossa attiva 300 volontari

Una violenta ondata di maltempo sta investendo da ore la Sicilia. Complessivamente la Croce Rossa Italiana ha attivato circa 300 volontari, suddivisi per Comitati e in turni di 6 ore, 20 automezzi e pre-allertate altrettante ambulanze.
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

alluvione maltempoUna violenta ondata di maltempo sta investendo da ore la Sicilia, soprattutto la zona orientale siracusana, catanese e messinese causando allagamenti e frane  con forti disagi alla viabilità. Le zone maggiormente colpite sono quelle di Gela, Giardini di Naxos, Taormina, Agrigento e Siracusa. Dal pomeriggio di martedì 8 settembre i Comitati siciliani della Croce Rossa Italiana sono stati allertati per l’emergenza. Dalle ore 18 di ieri sono state attivate le Sale Operative dei Comitati di Caltanissetta, Barcellona Pozzo di Gotto e Jonico-Etneo. Dalle prime ore di questa mattina, mercoledì 9 settembre, sono aperte anche le Sale Operative dei Comitati di Messina, Catania, Milazzo, Alcamo, Trapani, Agrigento, con disponibilità di squadre di soccorso e mezzi.

Complessivamente la Croce Rossa Italiana ha attivato circa 300 volontari, suddivisi per Comitati e in turni di 6 ore, 20 automezzi e pre-allertate altrettante ambulanze. Delegati tecnici Cri di Area 3 (Emergenza) sono presenti presso i Coc attivati nei Comuni interessati. I volontari della Croce Rossa sono intervenuti anche al porto di Vulcano, alle Eolie, dove il traghetto Siremar “Pietro Novelli”, della linea Milazzo-Lipari, ha urtato la banchina a causa del forte vento, fortunatamente senza causare grossi danni. Presente un’ambulanza con equipaggio e 10 volontari per il soccorso ai passeggeri che sono rimasti diverse ore in balia delle onde; agli stessi sono stati distribuiti viveri e coperte. Lo stato di allerta permane fino alle ore 12 di domani, 10 settembre.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»