Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Da Toni Servillo a Elettra Lamborghini: tutto su Festival Cinema e Tv di Benevento

toni_SERVILLO
In programma dal 21 al 28 giugno. Aprono i The Jackal
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Si svolgerà dal 21 al 28 giugno la quinta edizione del BCT – Festival nazionale del Cinema e della televisione di Benevento – guidato dal direttore artistico e fondatore Antonio Frascadore e di cui è direttore onorario il produttore Nicola Giuliano – manifestazione che da sempre unisce e celebra il mondo del piccolo e del grande schermo. Ezio Greggio, Toni Servillo, Pupi Avati, Lillo Petrolo, Stefano De Martino, Elettra Lamborghini, Vinicio Marchioni, Silvio Orlando, The Jackal, Madalina Ghenea, Caterina Balivo, Maccio Capatonda e Bruno Barbieri sono solo alcuni degli ospiti di un’edizione che, nel segno della ripartenza dopo un anno difficile per tutti, si riapproprierà dei propri spazi: piazza Roma, l’Arco del Sacramento e i Giardini della Rocca dei Rettori, con un cartellone ricco di anteprime, incontri e proiezioni per animare la città e regalare al pubblico anche momenti all’insegna della leggerezza e della comicità.

Tra gli eventi più attesi l’anteprima assoluta, sabato 26 giugno alle ore 21:30 in piazza Roma, di ‘Ritorno al crimine‘ nuovo film Sky Original, sequel del grande successo ‘Non ci resta che il crimine’, prodotto da Fulvio e Federica Lucisano e diretto sempre da Massimiliano Bruno con un cast all star: Alessandro Gassmann, Marco Giallini, Edoardo Leo e Gian Marco Tognazzi affiancati da Carlo Buccirosso, Giulia Bevilacqua, lo stesso Massimiliano Bruno, Gianfranco Gallo e con la partecipazione di Loretta Goggi.

SI PARTE CON I THE JACKAL

Ad inaugurare la kermesse martedì 22 giugno sarà l’umorismo dei the Jackal che incontreranno il pubblico in piazza Roma alle ore 21:15 nel corso dell’incontro ‘Per fortuna non sapevamo giocare a pallone’. Divertimento assicurato anche con Maccio Capatonda (giovedì 24 giugno alle ore 22:00 all’Arco del Sacramento), che presenterà il suo libro Libro (edito da Mondadori) e con l’irresistibile comicità di Lillo Petrolo (sabato 26 giugno alle ore 21:30 ai Giardini della Rocca dei Rettori), reduce del grande successo del programma targato Amazon Prime Video ‘Lol – Chi ride è fuori’. Stefano De Martino sarà invece il protagonistz dell’incontro ‘Con lui… tutto è possibile’ mercoledì 23 giugno alle ore 22:00 in piazza Roma.

IL BCT FESTIVAL CELEBRA LE DONNE

Nell’edizione della ripartenza, il BCT Festival vuole anche celebrare le donne nel cinema e nella tv con Madalina Ghenea (martedì 22 giugno alle ore 21.15 ai Giardini della Rocca dei Rettori), Caterina Balivo, che presenterà il suo podcast ‘Ricomincio dal no’ (mercoledì 23 giugno alle ore 21.15 ai Giardini della Rocca dei Rettori), Elettra Lamborghini che dialogherà con il pubblico nell’incontro ‘E il resto scompare…’ organizzato in collaborazione con Discovery Italia (giovedì 24 giugno alle ore 21:30 in Piazza Roma), Ivana Lotito, protagonista di ‘Gomorra – La serie’ e ‘Romulus’ (giovedì 25 giugno alle ore 21:15 ai Giardini della Rocca dei Rettori) e l’influencer, idolo dei più giovani, Valeria Angione (giovedì 24 giugno alle ore 21:15 ai Giardini della Rocca dei Rettori).

Tra gli eventi speciali, venerdì 25 giugno alle ore 21:45 all’Arco del Sacramento, sarà proiettato il primo episodi di ‘Alfredino – Una storia italiana’, la nuova produzione Sky Original, con la regia di Marco Pontecorvo e incentrata sui fatti di Vermicino. La proiezione avverrà alla presenza di Vinicio Marchioni, tra gli interpreti accanto alla protagonista Anna Foglietta, nel ruolo di Nando Broglio, il vigile del fuoco che provò a tenere compagnia e a motivare Alfredino durante quelle ore terribili.

Al grande cinema d’autore sarà dedicata la serata di martedì 22 giugno con la proiezione, alle ore 21:30 all’Arco del Sacramento, del film ‘Padrenostro‘ diretto da Claudio Noce e interpretato da Pierfrancesco Favino. A due grandi personalità del cinema e della televisione andranno i premi alla carriera della quinta edizione del BCT Festival. Il maestro Pupi Avati riceverà il riconoscimento ‘Una vita per il cinema’ sabato 26 giugno alle ore 21:15 con un evento che si terrà nella prestigiosa cornice dell’Arco del Sacramento e organizzato in collaborazione con Vision Distribution. Il regista sarà protagonista di un incontro con il pubblico nel corso del quale si racconterà e sarà omaggiato per la lunga carriera di successi. A seguire sarà proiettato il suo ‘Lei mi parla ancora‘ film Sky Original, liberamente tratto dal libro di Giuseppe Sgarbi e interpretato da Renato Pozzetto, Fabrizio Gifuni, Isabella Ragonese, Chiara Caselli, Lino Musella, Nicola Nocella, Serena Grandi e Stefania Sandrelli.

PREMIO ALLA CARRIERA A EZIO GREGGIO

Premio alla carriera a un maestro della comicità e grande protagonista della televisione italiana Ezio Greggio, da anni presidente del Festival della Commedia di Monte-Carlo. ‘È lui non è lui. Certo che è lui’ è il titolo dell’incontro con l’artista in programma venerdì 25 giugno alle ore 21:30 in Piazza Roma. Domenica 27 giugno alle ore 21:30 a Piazza Roma occhi puntati sul grande Toni Servillo. L’attore sarà protagonista di una serata omaggio dedicata a Eduardo De Filippo, organizzata in collaborazione e con la produzione dell’Università degli Studi del Sannio.

Domenica 27 giugno sarà protagonista un’altra eccellenza italiana nel mondo, lo chef pluristellato e volto di show televisivi di grande successo come MasterChef Italia, il cooking show di Sky, e 4 Hotel, Bruno Barbieri che presenterà, insieme al regista e sceneggiatore Salvo Spoto, alle ore 21:15 all’Arco del Sacramento il docu-film ‘Sosia. La vita degli altri’, premiato dalla giuria del festival come miglior lungometraggio dell’edizione 2021. Il docufilm nasce dall’idea di Barbieri e Spoto, durante un viaggio di lavoro in Giappone. Girato tra le due quarantene, parte dal racconto del rapporto tra uno degli chef più amati e apprezzati d’Italia e il suo sosia. Nato come un gioco, si trasforma nel tempo in un vero e proprio incubo che coinvolge manager, staff, stylist, guardie del corpo e amici.

Ultimo ma non ultimo Silvio Orlando sarà al centro dell’evento conclusivo del BCT Festival lunedì 28 giugno. L’attore sarà la voce narrante nel concerto ‘Pierino e il Lupo’, composizione musicale per l’infanzia scritta nel 1936 da Sergei Prokof’ev, che sarà eseguita dall’Orchestra Filarmonica di Benevento diretta da Francesco Lanzillotta e che si terrà alle ore 21.30 nella splendida cornice del Teatro Romano.

Quest’anno sono oltre 220 le opere in concorso, di cui 200 cortometraggi e 20 lungometraggi, arrivate da ben 44 diversi Paesi del mondo e che verranno proiettate in streaming sul sito ufficiale del festival www.festivalbeneventocinematv.it. Il BCT Festival è realizzato grazie al sostegno e al supporto della Regione Campania, del Ministero per i Beni e le Attività Culturali – Direzione Cinema, dell’Istituto Luce, del Comune di Benevento, dell’Università degli Studi del Sannio oltre naturalmente agli sponsor privati che sin dalla prima edizione lo hanno affiancato e sostenuto. Tutti gli eventi in cartellone nell’edizione 2021 del festival si svolgeranno dal vivo rispettando le disposizioni in materia sanitaria dettate dal Governo e dalla Regione Campania, oltre che dal Comune di Benevento, a tutela di tutti gli ospiti e del pubblico.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»