Coronavirus, violano la zona rossa per andare in vacanza a Madrid: denunciati due giovani

I due giovani, di 20 e 25 anni, sono stati intercettati dai carabinieri mentra lasciavano la provincia di Parma
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

BOLOGNA – Stavano andando da Parma all’aeroporto ‘Marconi’ di Bologna per prendere un aereo per andare in vacanza a Madrid, violando le disposizioni sull’emergenza coronavirus.

I due giovani, di 20 e 25 anni, sono pero’ stati intercettati dai Carabinieri di Borgo Panigale, che li hanno “denunciati per la violazione del decreto del presidente del Consiglio sull’emergenza sanitaria e invitati a rientrare nella loro provincia”.

I militari del Nucleo radiomobile, si legge in una nota, hanno fermato l’auto su cui viaggiavano i due durante un controllo alla circolazione stradale, e “alla richiesta di specificare il motivo per cui si trovavano fuori dalla loro provincia” i ragazzi hanno risposto che “si stavano recando all’aeroporto per prendere un aereo per Madrid, per un viaggio di piacere“.

Per questo motivo entrambi sono stati denunciati e invitati a rientrare nella provincia di Parma.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

9 Marzo 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»