Scuola, Azzolina: “Nessun rischio sanitario per il concorso”

La ministra Lucia Azzolina spiega le misure di sicurezza per il concorso dei docenti
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

ROMA – “Abbiamo dei rigidi protocolli di sicurezza e 10 candidati per aula. Igienizzanti, guanti e piu’ di un metro di distanza. Noi questo concorso lo distribuiremo nel tempo, e avremo piu’ di 20mila aule a disposizione”. La ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, ospite del Tg La7, spiega cosi’ le modalita’ di svolgimento del concorso straordinario che iniziera’ dal 22 ottobre.

Abbiamo bisogno di garantire la qualita’ dell’insegnamento– ha aggiunto Azzolina- Fare l’insegnante non deve essere un ripiego. Abbiamo bisogno di giovani”.

E sullo stipendio dei docenti ha detto: “Bisogna agire per pensare che se hai insegnanti di qualita’ devi essere disposto a pagarli di piu’. Non puo’ piu’ sussistere il principio di prendere un po’ tutti e lasciare lo stipendio basso”.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

8 Ottobre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»