Vivere o fotografare? Ermal Meta dice no ai selfie con i fan e scoppia la polemica

Il botta e risposta sui social
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Una volta il dubbio amletico era “Essere o non essere”. Oggi, invece, nell’era dei social, la domanda da porsi è un’altra: vivere o fotografare? Godere dell’attimo presente o spendere quel tempo a immortalare in istantanee di pixel il mondo che ci circonda? A risolvere l’arcano, generando più di qualche commento al vetriolo, c’ha pensato il cantante Ermal Meta. Il vincitore dell’ultimo Festival di Sanremo e idolo dei giovani, in un post su Facebook si rivolge proprio ai suoi fan rimproverando chi si dimostra più interessato ad avere uno scatto con lui a fine concerto che a godere delle emozioni derivanti dalle sue esibizioni live.

La replica dei fan

E non si è fatta attendere molto la replica dei fan (o meno) dell’artista albanese. In molti su Twitter hanno criticato il cantante per la sua dichiarazione, ma c’è anche chi lo ha difeso parlando di “sterili attacchi” e rivendicando il diritto dell’artista a decidere liberamente se scattare o meno foto insieme ai fan.

 

Ermal Meta ci vediamo tra 10 anni quando ti esibirai alla sagra della Patacca e della Passerina di Serrone, quando sarai tu ad elemosinare le foto di quei pochi che ancora si ricorderanno della tua esistenza.

— Gaia (@Gaia_Mai_) 8 agosto 2018

Ermal Meta è libero di fare quello che gli pare dopo il concerto, così come la gente che va al concerto è libera di criticare le sue scelte. Amen.

— MasterBB (@MasterAb88) 8 agosto 2018

Ti potrebbe interessare:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»