Coronavirus, a Verona le mascherine con il volto di Mussolini. Pd: “Vanno sequestrate”

La denuncia del parlamentare veronese Diego Zardini: "E' intollerabile, stop a gadget dell'orrore"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

VENEZIA – “Ancora una volta per colpa di quattro stupidi l’immagine di Verona viene danneggiata. È intollerabile che nella citta’ medaglia d’oro per la Resistenza circolino mascherine con l’effige di Mussolini, responsabile delle leggi razziali, del massacro di migliaia di italiani in una guerra a fianco di Hitler e della distruzione del nostro Paese”. Cosi’ il parlamentare veronese Diego Zardini, che chiede al prefetto Donato Giovanni cafagna e alle autorita’ giudiziarie di “provvedere immediatamente al sequestro di questi gadget dell’orrore e di denunciare l’azienda produttrice per apologia del fascismo”.

Anche perche’ “in questo momento cosi’ delicato abbiamo bisogno di tutto, tranne che di dare visibilita’ a imbecilli che nulla sanno di Verona e della sua storia”, conclude Zardini.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»