VIDEO | Settimana della Sostenibilità, a Napoli sarà all’insegna della ‘sobrietà’

Questo il tema della diciassettesima edizione della manifestazione che si celebra in tutta Europa dal 17 al 23 febbraio
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

NAPOLI – Sobrietà nel consumo delle risorse e negli stili di vita, coniugata al benessere, al buon vivere e a una società più equa e sostenibile, consapevole della sua cultura e della sua storia. Questo il tema della diciassettesima edizione della Settimana della Sostenibilità, che si celebra in tutta Europa dal 17 al 23 febbraio.

Promuoviamo piccole azioni per migliorare gli stili di vita”, spiega in conferenza stampa Rosario Elia, vicepresidente dell’associazione Altrimondi che ha presentato al Mann di Napoli le iniziative in programma in Campania. Due workshop (mercoledì 19 e giovedì 20 febbraio alle 17:30 nella sala Ruotolo della Quinta Municipalità di Napoli) saranno incentrati sui temi della produzione e del consumo, delle energie rinnovabili, di scambi commerciali equi e di distretti di economia sociale, di tutela del paesaggio e di mobilità sostenibilità, di convivialità e consapevolezza critica.

La settimana prevede anche la performance teatrale (sabato 22 febbraio alle 17 nel Museo Archeologico Nazionale di Napoli) “Maccus in Fabula“, concepita come una lezione/spettacolo sulla sostenibilità, e una visita teatralizzata (domenica dalle 10:30) lungo le scale della Pedamentina a San Martino, una passeggiata con canzoni d’autore dal vivo per parlare anche di mobilità.

Le iniziative sono organizzate da Altrimondi, l’unica delegata in Italia, fra gli otto firmatari, ad aver sottoscritto la Convenzione dei partner europei per la Settimana della sostenibilità, nel 2003 a Berlino. “

In Campania è proprio la mobilità uno dei punti critici su cui intervenire”, osserva Francesca Ferro, direttore di Legambiente Napoli, che invita a promuovere “azioni concrete per riempire di contenuti il concetto di sensibilità. Raccontare le buone pratiche è fondamentale per andare in avanti”.

Alla Settimana della Sostenibilità si farà infatti il punto su cosa sta facendo la Regione Campania, che sostiene l’evento, per affrontare temi come il contrasto ai cambiamenti climatici. “Il governo regionale – dice Antonio Marciano, consigliere regionale del Pd – ha approvato il piano energetico ambientale regionale, una legge contro sprechi alimentari e per il riconoscimento della dieta mediterranea come patrimonio Unesco.

“Sobrietà felice”, il titolo della manifestazione, significa anche avere una cultura consapevole dell’utilizzo del cibo, ma ci spinge a fare tanto anche sul terreno della mobilità. Ricordo l’importante investimento con la Bei e con Fs per avere nuovi treni in Campania, ridurre il traffico e l’impatto sull’ambiente, garantire ai nostri pendolari una mobilità più utile, veloce e funzionale alla vita”.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

7 Febbraio 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»