hamburger menu

Di Battista: “M5S pavido e autolesionista”

L'ex grillino commenta l'incontro avvenuto tra il premier Draghi e il rappresentante del Movimento, Giuseppe Conte

06-07-2022 16:35
alessandro di battista
FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

ROMA – “E anche oggi il Movimento 5 Stelle esce dal governo domani. Esprime a Draghi il proprio disagio, come se uno dei peggiori Presidenti del Consiglio della storia fosse un prete nel confessionale. Chissà, magari il Movimento uscirà dal governo dopo l’estate, quando i parlamentari avranno maturato la pensione. Magari uscirà dopo la finanziaria, momento d’oro per chi è alla ricerca di denari da trasformare in markette elettorali. O forse non uscirà mai“. Lo scrive Alessandro Di Battista su Facebook.

LEGGI ANCHE: Conte: “Il reddito di cittadinanza non si tocca, noi disponibili a restare nel governo ma serve discontinuità”

Prosegue l’ex grillino: “Intanto anche i più irriducibili sostenitori del Movimento, gli ultimi giapponesi direi, si domandano come sia stato possibile ridurre la più grande forza politica del Paese nella succursale della pavidità e dell’autolesionismo“.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it

2022-07-06T16:35:26+02:00