A Roma negoziante sorpreso a bruciare i rifiuti: denunciato

L'uomo si è giustificato lamentandosi con i Carabinieri del mancato ritiro, da alcuni giorni, dell'immondizia
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – I Carabinieri della Stazione Roma Ponte Galeria, nel corso di uno dei quotidiani servizi di controllo del territorio, hanno sorpreso un uomo, titolare di un esercizio commerciale della zona, che stava tentando di dare fuoco ad un cumulo di rifiuti accatastati in via Senorbi. I militari sono immediatamente intervenuti interrompendo la pericolosa azione messa in atto dall’uomo, un romano di 70 anni incensurato, che ha ‘giustificato’ il suo gesto lamentandosi con i Carabinieri – a cui ha anche rivolto frasi oltraggiose – del mancato ritiro da alcuni giorni, dell’immondizia da parte degli addetti alla raccolta della nettezza urbana. Il commerciante è stato denunciato a piede libero con le accuse di getto pericoloso di cose e oltraggio a pubblico ufficiale.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»