Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Cosa si legge a Roma, la classifica del 6 marzo

Nei primi due posti ci sono sempre Carofiglio e Manzini, mentre Elena Ferrante piazza ben quattro libri tra i primi venti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

  • Il commento

Nei primi due posti della classifica ci sono sempre Gianrico Carofiglio e Antonio Manzini, che nelle ultime settimane si sono scambiati la posizione senza mai scendere dal podio. Elena Ferrante si conferma mattatrice con quattro libri tra i primi venti, grazie anche alla serie tv ‘L’amica geniale 2’. A seguire Il signor Cardinaud di Georges Simenon, appena uscito per Adelphi, e La gioia fa parecchio rumore di Sandro Bonvissuto. Si rivede José Saramago con Cecità (“merito” del coronavirus) mentre le altre posizioni restano invariate, con le conferme di Tracy Chevalier, Stefania Auci, Gian Mauro Costa, Sandro Veronesi e Viola Ardone.

  • Da non perdere

Nathalie Léger – Suite per Barbara Loden (La Nuova Frontiera)

Cercare Barbara Loden è come cercare un volto nella folla. Viene in mente la celebre definizione di Valeria Luiselli leggendo questo delicato libro di Nathalie Léger. Mescolando fiction, autofiction e biografia, la scrittrice francese si immerge nel mistero di Barbara Loden, che fu modella, pin-up, ballerina, moglie di Elia Kazan, attrice di Wanda, considerato oggi una pellicola di culto. In quel film Loden annulla la distanza tra soggetto e azione e diventa in tutto e per tutto Wanda, trovando la forza di esternare il suo malessere. Léger cerca di descriverla, afferra le poche notizie di cui dispone, ritagli, fotografie, i diari del marito: cerca di descriverla e basta, di catturare lo stato delle cose con il minor numero di parole possibili, ma alla fine quello che ne esce è un romanzo sulla difficoltà di ritrarla mentre “sembrava tendere verso un infinito in cui avrebbe potuto perdersi”. Come un volto nella folla.

  • Fuori classifica consigliati

Marija Stepanova – Memoria della memoria (Bompiani)

Judith Schalansky – Inventario di alcune cose perdute (Nottetempo)

Fredrik Sjoberg – Mamma è matta, papà è ubriaco (Iperoborea)

Gennaro Serio – Notturno di Gibilterra (L’Orma)

Renzo Paris – Miss Rosselli (Neri Pozza)

  • Fiere, festival e rassegne a Roma

♦ A causa del decreto governativo che sospende manifestazioni, eventi e spettacoli, sono stati annullate le rassegne Feminism 3 alla Casa internazionale delle donne e Libri Come all’Auditorium Parco della Musica. 

♦ Le Librerie Feltrinelli hanno sospeso tutti gli eventi in agenda fino al 3 aprile.

  • Segnalibro

LIBRI NECESSARI COMPIE 18 ANNI

Lunedì 9 marzo (ore 18) in via degli Zingari 22, a Monti, si terrà la festa della libreria ‘Libri necessari’ di Michelle Müeller per i suoi 18 anni di attività.

INCONTRO CON VITTORIO GIACOPINI

Mercoledì 11 marzo (ore 19) alla libreria Tomo, sarà presentato il libro ‘Re in fuga. La leggenda di Bobby Fischer’ (Il Saggiatore) di Vittorio Giacopini. Con l’autore interviene Letizia Muratori.

LA SCOPERTA DI COSA NOSTRA

Giovedì 12 marzo (ore 18.30) alla Libreria Nuova Europa I Granai, si terrà la presentazione del libro ‘La scoperta di Cosa nostra’ (Chiarelettere) di Gabriele Santoro. Con l’autore intervengono Marco Lillo e Piero Melati.

INCONTRO CON LORENA SPAMPINATO

Giovedì 12 marzo (ore 19) alla libreria Tuba Bazar, sarà presentato il libro ‘Il silenzio dell’acciuga’ (Nutrimenti) di Lorena Spampinato. Con l’autrice dialogano Giulia Caminito e Simonetta Sciandivasci.

INCONTRO CON VANESSA ROGHI E NADIA TERRANOVA

Venerdì 13 marzo (ore 18.30) alla libreria Bookish, si terrà l’incontro ‘Ti ricordi il 1977? Un racconto condiviso’ con Vanessa Roghi e Nadia Terranova.

Top 20

01

02

03

04

05

06

07

08

09

10

11

12

13

14

15

16

17

18

19

20

Condividi su google
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest

Nota

La classifica è il risultato delle vendite nella settimana tra il 24 febbraio e l’1 marzo 2020, nelle librerie Feltrinelli di Roma e provincia.

Il confronto è con la classifica di tutte le Feltrinelli d’Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»