Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Non solo i cinesi, anche gli italiani sanno farlo coi piedi

Il cubo di Rubik è tornato di gran moda, anche con alcune curiose varianti
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – In Cina è tornato di gran moda il cubo di Rubik, complicato passatempo su cui si sono arrovellate generazioni intere. E adesso ci sono anche le varianti in cui si gioca bendati o… con i piedi. In quest’ultima specialità, anche l’Italia sa il fatto suo. O almeno così sembra da questo video diffuso su Youtube dall’utente Nicola Musicco.

Il cubo colorato inventato dal designer ungherese Erno Rubik nel 1974 è tornato in voga negli ultimi tempi. La “World Cube Association” (WCA) organizza addirittura tornei in tutto il mondo.

Il cubo costa poco, tiene occupati i bambini in modo sano e li allontana dagli smartphone. I benefici sono tanti, infatti aiuta la concentrazione, migliora la coordinazione visiva, allena la memoria, e fa fare amicizia.

 

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»