NEWS:

Tg Politico Parlamentare, edizione del 5 giugno 2023

Si parla di Zuppi a Kiev; decreto Pa; turismo; piano del governo per abbandonare il carbone; sagre di qualità

Pubblicato:05-06-2023 17:49
Ultimo aggiornamento:05-06-2023 17:54
Autore:

tg-pol-5-giugno
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

IL CARDINALE ZUPPI IN MISSIONE A KIEV

“Cercare possibili vie per raggiungere una giusta pace”. Con questo obiettivo il cardinale Mattia Zuppi, presidente della Cei, è volato a Kiev. L’arcivescovo di Bologna incontrerà le autorità ucraine su diretto mandato del papa poi, probabilmente, volerà anche in Russia. Quella di Zuppi, spiegano dal Vaticano, sarà “una missione di ascolto approfondito”. L’arcivescovo di Bologna dovrà “sostenere gesti di umanità che contribuiscano ad allentare le tensioni”. La missione di Zuppi in Ucraina durerà due giorni, oggi e domani. “La consideriamo un’altra opportunità per il Vaticano di vedere da vicino la realtà della guerra di aggressione della Russia”, sottolineano da Kiev. Intanto, l’agenzia di stampa russa Tass rivela che è in preparazione una visita di Zuppi anche a Mosca.

DECRETO PA, ANCORA SCONTRO SULLA CORTE DEI CONTI

Nessun ripensamento. Su limite ai controlli della Corte dei conti il governo tira dritto. L’esecutivo ha infatti posto la questione di fiducia sul decreto Pa. Il voto nell’aula della Camera è fissato per domani pomeriggio. Da giorni lo scontro politico è concentrato sugli emendamenti che limitano i controlli della Corte dei conti sulle spese del Pnrr. Le opposizioni continuano a protestare contro la decisione della maggioranza. In aula il deputato del Pd Federico Fornaro denuncia la “totale allergia dell’esecutivo all’attività di controllo”. Per il partito di Elly Schlein il Pnrr è “una sfida irripetibile per cambiare in meglio l’Italia nella rivoluzione digitale e dalla transizione ecologica”. “Daremo battaglia in aula”, annunciano i Cinquestelle. Per Fratelli d’Italia il testo serve a “valorizzare i tanti dipendenti pubblici che lavorano per il bene comune e rendere attrattiva la macchina dello Stato”.

ENERGIA, IL PIANO DEL GOVERNO PER ABBANDONARE IL CARBONE

“Dobbiamo arrivare ad una produzione di energia per due terzi da rinnovabili”. Il ministro dell’Ambiente Gilberto Pichetto Fratin spiega la strategia del governo italiano. “Oggi- dice- la produzione di energia viene per due terzi dal carbone e un terzo dalle rinnovabili. Entro il 2030 dobbiamo ribaltare questo schema ed arrivare a un terzo di fossile e due terzi di rinnovabili. Il gas ci servirà in questa transizione di abbandono del carbone”. Sullo sfondo resta il nucleare: “Dobbiamo sperimentare e ricercare anche i questo settore”, osserva il ministro. Di ambiente torna a parlare anche papa Francesco. “La difesa del clima è un bene comune”, ricorda il pontefice.


TURISMO. SAGRE DI QUALITÀ, PIÙ DI 60 QUELLE CERTIFICATE

La promozione del turismo ‘lento’ ed ‘esperienziale’, con una rete di giornalisti che accenderanno i riflettori sulle migliaia di eventi promossi dalle Pro Loco per valorizzare cultura e tradizione enogastronomica italiana. È questo il proposito dell’intesa siglata oggi al Senato tra l’Unpli, Unione nazionale delle Pro Loco, e il Gist, Gruppo italiano stampa turistica, su iniziativa del senatore questore Antonio De Poli. La prima fase della collaborazione si concentrerà sulla divulgazione delle “sagre di qualità”, il marchio istituito per identificare le manifestazioni che promuovono prodotti tipici storicamente legati al territorio. Sagre rappresentative della storia e della tradizione, che puntano alla promozione e creazione di sinergie con le attività economiche locali. Nel 2022 ne sono state certificate 18, che si aggiungono alle 27 del 2019 e alle 19 del 2018.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy