Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Scomparsa Saman, Bonaccini: “L’Emilia-Romagna non resterà in silenzio”

stefano bonaccini
Proseguono nei campi vicini all'abitazione della famiglia le ricerche del corpo della ragazza, che aveva rifiutato un matrimonio combinato
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

BOLOGNA – Il presidente dell’Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, esprime un'”enrome preoccupazione” per la sorte di Saman Abbas, la diciottenne di Novellare scomparsa dopo aver rifiutato le nozze combinate imposte dalla famiglia, di origine pakistana.

“Impossibile oggi non pensare a Saman Abbas. Ci aggrappiamo alla speranza, ma la preoccupazione per la sua sorte è enorme“, ammette Bonaccini, che partecipato alla cerimonia di inaugurazione di una panchina rossa, simbolo della lotta contro la violenza sulle donne, installata dalla Deco di Bagnacavallo.

L’Emilia-Romagna non ha intenzione di restare in silenzio. Ogni individuo deve poter scegliere liberamente della propria vita, dovere delle istituzioni è difendere e garantire questo diritto. È una battaglia di civiltà, che ci riguarda tutti e non ammette divisioni”, scandisce il governatore.

Intanto proseguono nei campi vicini all’abitazione della famiglia le ricerche del corpo della ragazza, che, temono gli investigatori, potrebbe essere stata uccisa dai suoi stessi parenti.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»