Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Salvini: “Orlando, de Magistris e Nardella incapaci”. La replica: “È nervoso”

ROMA - "C'è una legge che è stata firmata dal presidente della Repubblica" ma "qualche sindaco incapace che non sa
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “C’è una legge che è stata firmata dal presidente della Repubblica” ma “qualche sindaco incapace che non sa gestire Palermo, Napoli e Firenze si inventa polemiche” sul dl Sicurezza e “invece di occuparsi dei cittadini italiani si occupano di presunti diritti di finti profughi”. Matteo Salvini, vicepresidente del Consiglio e ministro dell’Interno, lo dice a Chieti.

“De Magistris? Faccia il velista se vuole, ma ai porti ci penso io”

“Se De Magistris vuole fare il velista e aprire porti lo faccia, ma la competenza dei porti e del ministro Interno. Se De Magistris farà il ministro dell’interno”, aggiunge Salvini, se ne occuperà. 

LEGGI ANCHE: Sicurezza, crepa nel M5s: “Decreto incostituzionale e stupido”

ORLANDO: “IO TRADITORE? SALVINI È NERVOSO”

“Il ministro Salvini, essendo nervoso, non ha argomenti”. Lo ha detto il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, uscendo da Palazzo delle Aquile per salutare i manifestanti riunitisi per esprimere il loro dissenso al decreto Sicurezza, in risposta ai cronisti che gli chiedevano un commento alle dichiarazioni del ministro dell’Interno che ha parlato di “sindaci traditori“. “È chiaro che chi non ha argomenti – ancora Orlando – diventa nervoso. Io sono molto sereno perché sto facendo il mio dovere“.

LEGGI ANCHE: Decreto sicurezza, Sala a Salvini: “Così non va, cambiatelo”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»