Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Tg Lazio, edizione del 3 dicembre 2020

Ecco i titoli dell'edizione di oggi
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

SANITÀ, PROSSIMA SETTIMANA INTERVENTI OSPITATI IN CLINICHE PRIVATE

La prossima settimana inizieranno i primi interventi chirurgici nelle 40 cliniche private accreditate del Lazio che si sono messe a disposizione per sopperire alle operazioni saltate negli ospedali pubblici a causa del Covid. Nei giorni scorsi equipe di medici hanno effettuato diversi sopralluoghi nelle strutture per capire quali potessero essere idonee a svolgere un compito prioritario: smaltire in sicurezza gli interventi programmati di bassa complessita’. “I medici del San Camillo andranno a operare nelle cliniche Villa Pia, per le attività multispecialistiche, e Karol Wojtyla Hospital per quelle ortopediche” ha detto, all’agenzia Dire, il direttore generale dell’ospedale, Fabrizio d’Alba.

TORNANO IMBARCAZIONI SUL TEVERE, MA SERVONO 300 MLN DALL’UE

Circa 60 chilometri navigabili, da Fiumicino a Castel Giubileo, passando per il centro di Roma. Il fiume Tevere presto potrebbe tornare ad essere solcato da imbarcazioni per il trasporto di romani e turisti. Il progetto, presentato stamani dalla sindaca di Roma, Virginia Raggi, e dalla vice della Città metropolitana, Teresa Zotta, prevede l’utilizzo di imbarcazioni elettriche o ibride e costerà circa 300 milioni, fondi che i proponenti sperano possano arrivare dall’Europa nell’ambito del Recovery plan. “Il Tevere viene spesso percepito come una ferita che attraversa la città- ha detto Raggi- Noi vogliamo che torni navigabile grazie a mezzi green ed ecosostenibili”.

CINEMA PALAZZO, ATTIVISTI: ASPETTIAMO RISPOSTA DA ISTITUZIONI

“Aspettiamo una risposta dalle istituzioni che si sono spese in questi giorni nel dire quanto è importante questo spazio. Vogliamo ricostruire insieme il Nuovo Cinema Palazzo”. Lo hanno detto gli attivisti che da questa mattina manifestano in piazza dei Sanniti, nel cuore del quartiere San Lorenzo, dove una settimana fa la storica struttura è stata sgomberata dalla Polizia dopo 9 anni di occupazione. “Andremo avanti tutti i giorni. Non ci fermeremo” hanno spiegato durante un sit-in a cui si stanno alternando interventi di cittadini e gruppi di artisti.

ROMA, NEL LOCKDOWN PRESTAVANO SOLDI A USURA FINO A 500%: 7 ARRESTI

Un barista, un geometra, un avvocato e due disoccupati. Sono le vittime di una banda di usurai che operava nella zona di Trionfale. Cinque casi accertati, con le indagini ancora in corso che potrebbero portare a scoprire altre vittime. A smantellare la banda di strozzini i Carabinieri del Comando Provinciale di Roma che hanno arrestato 7 persone. Il tasso usuraio dei prestiti concessi si aggirava tra il 150% e il 500% su base annua. Le vittime che non riuscivano a versare le somme richieste venivano minacciate di ritorsioni per indurle a racimolare il denaro.

:

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»