Gli articoli della Dire non sono interrotti dalla pubblicità. Buona lettura!

Giovedì 5 novembre nuova puntata di ‘Doc – Nelle tue mani’: le anticipazioni

Il medical drama con Luca Argentero continua a registrare ascolti dal record, la settimana scorsa 7,5 milioni di spettatori
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Giovedì 5 novembre su Rai 1 nuovo appuntamento con l’attesissimo ‘Doc – Nelle tue mani‘. La serie con protagonista il dottore che ha perso 12 anni della sua memoria, interpretato da Luca Argentero, continua a mietere successi: nell’ultimo episodio, andato in onda il 29 ottobre, sono stati 7,5 milioni gli spettatori che hanno seguito la serie tv. Ecco cosa succederà nella prossima puntata.

LEGGI ANCHE: Nuovo record d’ascolti per ‘Doc – Nelle tue mani’, il riassunto della terza puntata

‘Doc – Nelle tue mani’, boom di ascolti per la seconda puntata: ecco cos’è successo

VIDEO | Ecco le nuove puntate di ‘Doc’, Argentero: “Avrete le risposte alle domande in sospeso”

ANTICIPAZIONI ‘DOC’, PUNTATA DEL 5 NOVEMBRE

Nell’episodio dal titolo ‘Perdonare e perdonarsi’ Lorenzo si trova nuovamente alle prese con la sua ex, Chiara, quando quest’ultima viene ricoverata per overdose. Marco e sua moglie si sentono sempre più minacciati dalle ricerche che Andrea sta portando avanti sul Satonal, il medicinale sperimentale che sembra aver causato diversi decessi. Gabriel dopo la dichiarazione d’amore di Elisa, invece, deve spiegare alla sua comunità che ha intenzione di fermarsi a vivere in Italia.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»