Roma, Rete via Cupa: da giugno 4mila migranti in transito, 35% sono donne

Lo studio è stato fatto per tracciare un quadro della situazione dopo i primi 100 giorni di amministrazione Raggi e dopo lo sgombero di venerdì scorso
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

baobabROMA – Sono oltre 4mila i migranti transitati dalla Capitale a via Cupa dal 15 giugno al 30 settembre (35mila da dicembre 2015). Di questi, il 74% provengono dall’Eritrea, il 14% dal Sudan, il 6% dalla Somalia e il 5% dall’Etiopia. È quanto si apprende dal Rapporto della Rete legale di supporto a via Cupa, presentata oggi dall’associazione al Centro congresso Frentani a Roma e realizzato su un campione di 400 migranti intervistati.

Lo studio è stato fatto per tracciare un quadro della situazione dopo i primi 100 giorni di amministrazione Raggi e dopo lo sgombero di venerdì scorso proprio al centro Baobab. Un bilancio degli ultimi 100 giorni quindi, da quando l’attuale primo cittadino si impegnó a trovare “una soluzione al problema”, perché, a suo dire, “i migranti in mezzo alla strada non possono stare”, non trattandosi “di una situazione dignitosa né tollerabile per loro”. Dallo studio emerge una forte presenza di donne tra i migranti (35%), molto giovani (tra i 19 e 25 anni) e che per l’85% dei casi viaggiano sole. Il 3,9% di queste è in stato di gravidanza tra il quinto e l’ottavo mese.

“Le storie delle donne che abbiamo conosciuto- spiegano dalla Rete legale di supporto a via Cupa- parlano di eventi drammatici levati al viaggio e alla sosta in Sudan e Libia. Storie di sopraffazione, violenze che il più delle volte hanno lasciato segni indelebili nel corpo e nello spirito di queste persone”. E ancora: il 75% delle persone dichiarava di avere familiari nei Paesi di destinazione, tra cui Inghilterra, Germania e Svizzera e il 97% aveva intenzione di raggiungere il nord Europa. Nello specifico, il 42% era diretto nel Regno unito, il 37% in Germania, il 10% in Svezia, il 7% in Norvegia e il 4% in Svizzera. Infine, il presidio di via Cupa, ha accolto la quasi totalità dei migranti in transito da Roma, sempre secondo lo studio, la durata media della sosta è stata dai 5 ai 7 giorni.

LEGGI ANCHE

Migranti in Via Cupa, il Medu lancia appello a Raggi

Sgombero ex Baobab: “Nessuna disponibilità al dialogo dalle forze dell’ordine” VIDEO

Roma, nuovo sgombero all’ex Baobab: la Polizia torna a via Cupa

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»