Sconto di pena per Berlusconi, 45 giorni in meno di servizi sociali

ROMA - Il giudice del Tribunale di sorveglianza di Milano, Beatrice Crosti, ha concesso quest'oggi uno sconto di pena di
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Il giudice del Tribunale di sorveglianza di Milano, Beatrice Crosti, ha concesso quest’oggi uno sconto di pena di 45 giorni a Silvio Berlusconi, che sta scontando la sua condanna sulla vicenda Mediaset con un affidamento ai servizi sociali.
Soddisfazione tra gli esponenti di Forza Italia. “La liberazione anticipata di Berlusconi dai servizi sociali sulla ingiusta sentenza Mediaset è la seconda buona notizia della giornata dopo l’invito del presidente Mattarella alla cerimonia di insediamento al Quirinale”- ha detto la deputata Michaela Biancofiore- Berlusconi ora riparta dalle regole e dalla democrazia per scegliere la squadra che lo accompagnerà nel recupero del consenso degli italiani che è a portata di mano. Anticipazione del congresso al 2015 e stop a nominati che non sono mai stati eletti da nessuno, non conoscono quanti sacrifici costi il consenso e dunque che non hanno legittimazione nè popolare nè all’interno del partito e dei gruppi parlamentari”.

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»