Nuovo virus aviaria altamente patogeno nel nord del Giappone

Secondo gli esperti non è in grado di trasmettersi agli esseri umani salvo circostanze speciali
Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

TOKYO – Un virus di influenza aviaria altamente patogeno è stato rinvenuto all’interno di escrementi di anatre selvatiche nella città di Monbetsu, in Hokkaido, nel nord del Giappone, secondo quanto dichiarato dal governo della prefettura.

Il virus, simile al virus H5N8, è stato raccolto e classificato lo scorso 24 ottobre dall’Università di Hokkaido, segnando il primo caso di un virus dell’influenza aviaria altamente patogeno confermato in Giappone dal 2018.

Il governo della prefettura di Hokkaido ha deciso di avviare una indagine sugli uccelli entro un raggio di 10 chilometri dal luogo in cui è stato rinvenuto il virus che, secondo gli esperti, non è in grado di trasmettersi agli esseri umani salvo circostanze speciali quali il contatto diretto con il sangue degli animali.

Share on facebook
Share on twitter
Share on whatsapp
Share on email
Share on print

Leggi anche:

2 Novembre 2020
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»