Governo, Fico: “Una crisi sarebbe incomprensibile e disastrosa”

Il presidente della Camera: "Prevarranno ascolto e responsabilità"
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Credo serva che tutti i soggetti della maggioranza facciano uno sforzo per scongiurare una crisi che sarebbe incomprensibile e disastrosa“. Il presidente della Camera, Roberto Fico, lo dice intervistato dalla Stampa.

“L’appello alla responsabilita’ e allo spirito costruttivo del presidente Mattarella- fa notare Fico- e’ stato molto significativo. Siamo in un momento storico delicatissimo, cruciale, verso il quale e’ impensabile approcciarsi coltivando meri interessi di parte. Sarebbe imperdonabile. Per questo credo che alla fine prevarranno ascolto e responsabilita’. Tutti devono fare un passo verso gli altri”.

Una crisi di governo e’ quindi “da scongiurare”, sottolinea il presidente della Camera, cio’ detto, “e’ giusto porre dei temi per migliorare alcuni aspetti e rendere piu’ incisiva l’azione del governo. E sono convinto che le spinte costruttive siano sempre positive. Ma devono essere genuinamente costruttive, appunto”. Infatti, con il Recovery “siamo davanti a un’occasione storica per l’Italia, e per l’intera Europa. Come ha detto il presidente Mattarella in questa circostanza l’Ue ha dato una risposta decisiva, ha reagito con spirito solidale per far fronte a un’emergenza- segnala Fico- E noi dobbiamo essere all’altezza, per farlo e’ necessario un lavoro di squadra fra tutti i soggetti istituzionali, che saranno coinvolti prima nel piano e poi nella spesa dei fondi. Servira’ un grande lavoro comune, da svolgere senza colori ma con un obiettivo condiviso: quello del bene comune”. In tutto cio’ il M5S “si pone come forza di stabilita’ in questa fase complessa per il Paese, nella gestione dell’emergenza sanitaria, sociale ed economica. Credo sia una dimostrazione di forza, non di debolezza. E allo stesso tempo ha il dovere di porre dei temi politici”, conclude il presidente della Camera.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»