NEWS:

VIDEO | Avevano rubato mezzi delle aziende pubbliche, otto arresti in Calabria

Il gruppo criminale aveva portato via mezzi pesanti, rame, macchine e attrezzature da cantiere. Il sindaco di Reggio Calabria Falcomatà ringrazia i Carabinieri

FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail

REGGIO CALABRIA –  Dalle prime ore del mattino, nella provincia di Reggio Calabria, Cremona e Catanzaro, i carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria coadiuvati dai colleghi territorialmente competenti, hanno eseguito, all’interno di un campo nomadi e presso abitazioni private, otto ordinanze di misura cautelare in carcere nei confronti di un gruppo, ritenuto criminale, composto da otto uomini di età compresa tra i 21 e i 39 anni. Gli stessi sono ritenuti responsabili di aver commesso furti ai danni di privati e società erogatrici di servizi pubblici locali per il Comune di Reggio Calabria, consistiti nell’asportazione di mezzi pesanti, rame, macchine e attrezzature da cantiere.

L’operazione rappresenta l’epilogo di una articolata attività di indagine iniziata nel luglio 2022, condotta dalla Sezione operativa della Compagnia di Reggio Calabria e coordinata dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Reggio Calabria, che ha permesso di interrompere la serie di reati. Gli accertamenti dei militari sono iniziati nel luglio del 2022, quando il legale rappresentante della Castore s.r.l., società impegnata per la gestione dei servizi pubblici per il Comune di Reggio Calabria, aveva denunciato l’avvenuto furto di diversi mezzi pesanti, destinati al pubblico servizio, dalla sede della stessa azienda in via Ravagnese Inferiore, per un valore di oltre euro 270.000,00. A distanza di pochi mesi, un analogo episodio criminoso è stato perpetrato ai danni della Idrorhegion s.c.a.r.l., società impegnata nella gestione del servizio di depurazione delle acque reflue su tutto il comune reggino. Il medesimo sodalizio, inoltre, si è reso responsabile anche di un furto in località Terreti ai danni di un privato, al quale è stato sottratto un escavatore idraulico del valore di oltre euro 40.000,00 parcheggiato all’interno di un capannone, nonché di un ingente quantitativo di rame sottratto nel territorio del comune di Caulonia (Rc).

FALCOMATÀ: “GRAZIE AI CARABINIERI” 

“Mi è sembrato doveroso rendere omaggio agli uomini del comandante provinciale Cesario Totaro, ai carabinieri che operano nella nostra città, in questa giornata nella quale si è chiusa un’importante operazione che ha consentito di individuare i responsabili dei furti che sono stati perpetrati i danni delle nostre società: Castore e Idrorhegion, che operano nell’ambito di servizi pubblici essenziali per la collettività. Questo ci dà la dimostrazione di quanto sia importante l’opera sinergica fra le istituzioni, di quanto siano importanti i risultati che arrivano al termine questa operazione“. Così alla Dire il sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà, commentando l’esito dell’operazione dell’Arma che ha consentito di fare luce ed arrestare 8 persone, ritenute gli esecutori di alcuni furti e danneggiamenti ai mezzi di due società partecipate dell’Ente.

“Allo stesso tempo – aggiunge – ho voluto ringraziare gli uomini del comandante Totaro che nei giorni scorsi hanno consentito, a una nostra concittadina nonché dipendente comunale, di poter raggiungere in sicurezza e in tempo utile l’ospedale di Reggio Calabria, contribuendo a salvare la vita del marito che versava in condizioni di salute critiche“.

“Questo però – evidenzia Falcomatà – è solo un esempio dei tanti interventi che tutte le forze dell’ordine, in generale, svolgono quotidianamente al servizio dei cittadini. Ci dà la dimostrazione di quanto il territorio sia controllato, anche rispetto a situazioni che si considerano più piccole, riguardo a quelle del mantenimento di controllo del territorio, contrasto alla delinquenza, agli atti vandalici, furti. Ci fanno capire quanto sia importante la percezione di sicurezza, ed era giusto salutare e ringraziare il comandante, con il quale – conclude – abbiamo anche approfondito, dal punto di vista tecnico alcuni lavori di riqualificazione del Comando stazione Reggio Calabria di Modena”

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


FacebookTwitterLinkedInWhatsAppEmail