NEWS:

Parigi fa marcia indietro, addio monopattini elettrici

Non sarà più possibile noleggiarli, causa incidenti e referendum

Pubblicato:01-09-2023 16:05
Ultimo aggiornamento:04-09-2023 15:07

CORONAVIRUS, FASE DUE: UNA NUOVA MOBILITA' CON BICICLETTE E MONOPATTINI
FacebookLinkedInXEmailWhatsApp

ROMA – Parigi fa marcia indietro sui monopattini elettrici dopo essere stata la prima capitale in Europa a liberalizzarne l’uso. Da oggi, in linea con i risultati di un referendum tenuto ad aprile, non sarà infatti più possibile noleggiarli. Come ricostruiscono i media francesi, già dal mese scorso circa 15mila mezzi erano stati rimossi dalle strade della capitale per essere inviati in altre città o all’estero dopo controlli e possibili riparazioni.

Alle società di sharing Lime, Dott e Tier Mobility l’amministrazione guidata dalla sindaca Anne Hidalgo non ha rinnovato il contratto. il divieto non riguarda i monopattini privati, che potranno essere utilizzati ancora dai proprietari, né le biciclette elettriche. Nel 2018 Parigi era stata la prima capitale europea a liberalizzare l’uso dei mezzi a due ruote, i “trottinettes”.

Il referendum, con nove persone su dieci contrarie ai monopattini, è stato però segnato dall’aumento del numero degli incidenti stradali. A Parigi nel 2022 sono state 35 le persone che hanno perso la vita usando questi mezzi, il triplo rispetto al 2019. Oggi il quotidiano Le Figaro riassume la fine dei monopattini a nolo a Parigi con un titolo di quattro parole: ‘Storia di un fiasco’.


Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte Agenzia DIRE e l’indirizzo www.dire.it


California Consumer Privacy Act (CCPA) Opt-Out IconLe tue preferenze relative alla privacy