In Toscana Rossi avverte i renziani: “La giunta è del presidente…”

FIRENZE - "La giunta risponde al presidente. Se c'è qualcosa che deve essere 'rossiano' deve essere la nuova
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

FIRENZE – “La giunta risponde al presidente. Se c’è qualcosa che deve essere ‘rossiano’ deve essere la nuova giunta”. A poche ore dalla nuova investitura a presidente della Toscana, una delle domande che insegue Enrico Rossi è il volto dell’organo di governo della Regione. Più che tecnico, politico: così il tema ruota attorno al peso dei renziani nella squadra a otto di Palazzo Strozzi Sacrati. “Chi mi conosce- prosegue- sa che non interferisco, per stile e carattere, con il lavoro degli assessori perché è un compito difficile e va rispettato”. Però allo stesso tempo, sottolinea, “la linea politica, la conduzione politica, spetta al presidente”.

Monocolore Pd o ci sarà anche una presenza tecnica? “Non ci ho ancora pensato, domani farò una dormita e mercoledì cominceremo a pensarci”.

 

(Tutti i dettagli sulla vittoria di Rossi in Toscana nel notiziario DIRE in abbonamento)

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DiRE» e l’indirizzo «www.dire.it»

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»