A.A.A. giovani critici di cinema cercasi: torna il premio Alberto Farassino

Rivolto ai ragazzi dai 15-25 anni. Potranno inviare le recensioni fino al 15 giugno
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – Chiamata a raccolta per giovani aspiranti critici cinematografici. Torna la sedicesima edizione di Scrivere di Cinema Premio Alberto Farassino, il concorso nazionale di critica cinematografica che si rivolge ai ragazzi tra i 15 e i 25 anni residenti in Italia. Un’iniziativa promossa da Cinemazero in collaborazione con fondazione Pordenonelegge.it, Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani e MYmovies.it. Dal 1 febbraio al 15 giugno i giovani critici potranno iscriversi e mandare le proprie recensioni, su film della presente stagione cinematografica, alla pagina di MYmovies dedicata al concorso (scriveredicinema.mymovies.it) dividendosi tra le due sezioni di gara: Young Adult (15-18 anni) e Under 25 (20-25 anni). La giuria del concorso è presieduta da Viola Farassino, affiancata da Enrico Magrelli (critico cinematografico, conduttore di Hollywood Party su Radio3, vicedirettore del Bif‹Si di Bari) e Adriano De Grandis (critico del Gazzettino, fiduciario del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani-Sezione Triveneto). Quest’anno è poi previsto un passaggio del testimone, che dallo storico giurato Mauro Gervasini andrà alla new entry Giorgio Viaro (direttore del magazine Best Movie e dei siti Bestmovie.it e Bestserial.it, direttore artistico del Cine&Comic Fest di Genova). I premi sono tutti finalizzati ad alimentare la passione per il cinema ed educare il talento critico dei concorrenti: per gli YoungAdult, previsti buoni acquisti per ingressi al cinema e abbonamento a un anno a MYmovieslive, mentre per gli Under25 ci sarà la possibilità di partecipare al Far East Film Festival (www.fareastfilmfestival.com) come inviati di MYmovies, per cui scriveranno le schede critiche dei film, coordinati dal caporedattore della testata. 






In entrambi i casi, l’obiettivo è permettere ai ragazzi di immergersi nel mondo dei professionisti del settore e testare e far crescere le proprie abilità, anche grazie alla preziosa collaborazione con Minima&Moralia, che consentirà a tutti i vincitori di entrambe le categorie di cimentarsi concretamente con la critica nel prestigioso blog di approfondimento culturale e cinematografico. La palestra per i giovani critici continuerà anche con un ulteriore impegno su MYmovies, dove troveranno posto i focus e gli approfondimenti che la redazione farà svolgere ai ragazzi per tutto l’anno, seguendoli nella produzione dei contenuti. Accanto al concorso nazionale, viene riproposto, dopo il successo degli anni precedenti, il Premio Mediateche FVG: un premio collaterale – promosso da Crédit Agricole FriulAdria in collaborazione con Mediateca Cinemazero (Pordenone), Mediateca Mario Quargnolo (Udine), Mediateca.GO ‘Ugo Casiraghi’ (Gorizia), Mediateca La Cappella Underground (Trieste) – che si rivolge a tutti gli studenti delle scuole secondarie di II grado della Regione Friuli Venezia Giulia. 

La giuria di questo premio sarà composta dai responsabili dell’attività didattica dei diversi poli mediatecari e permetterà alla classe del vincitore di partecipare a un evento formativo dedicato, durante il festival ‘Le Voci dell’Inchiesta’ (www.voci-inchiesta.it). Il momento più atteso delle premiazioni sarà inserito nel programma di pordenonelegge, Festa del libro con gli autori (19-23 settembre 2018), con la tradizionale compagnia di centinaia di studenti e di un ospite d’onore, appartenente al mondo del cinema italiano contemporaneo, che condividerà con la platea le sue esperienze e consigli. Per partecipare al concorso Scrivere di cinema c’è tempo fino al 15 giugno 2018. Info, bando e iscrizioni al concorso alla pagina: scriveredicinema.mymovies.it

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Agenzia DIRE - Iscritta al Tribunale di Roma – sezione stampa – al n.341/88 del 08/06/1988 Editore: Com.e – Comunicazione&Editoria srl Corso d’Italia, 38a 00198 Roma – C.F. 08252061000 Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»