Per il 37° congresso Sifo sceglie Milano, farmacisti del SSn per 4 giorni a MiCo

Sifo_Banner SitoMILANO – Mancano otto mesi ma il conto alla rovescia è già partito. La data ‘x’ è l’1 dicembre 2016, giorno in cui si aprirà il XXXVII congresso di Sifo, Società italiana di farmacia ospedaliera e dei servizi farmaceutici territoriali, che anche quest’anno si preannuncia come un evento speciale e ricco di contenuti. L’intenzione di fare di questo trentasettesimo congresso un appuntamento davvero importante è chiaro già dalla scelta della location, Milano, seconda metropoli italiana dopo Roma e protagonista assoluta, nel 2015, grazie all’Esposizione universale appena conclusa. Per Sifo è una sorta di ritorno a casa, in realtà, visto che proprio a Milano si trova la sede di questa società scientifica, che nacque nel 1952 e che oggi, a 64 anni di vita, conta circa 3.000 iscritti. Novità del 2016 è la creazione, da parte di Sifo, di un sito ad hoc, tutto dedicato al congresso E’ online da un paio di settimane e contiene già il logo dell’evento e una lettera di presentazione a firma della presidente del Congresso, Maria Grazia Cattaneo.

Cattaneo_Maria Grazia

Maria Grazia Cattaneo

Il sito dedicato al congresso- che prenderà il via il primo dicembre e terminerà domenica 4 dicembre- è www.congressosifo.it, ed è pensato per permettere ai soci e a tutti coloro che sono interessati a seguire i lavori, di avere un punto di riferimento chiaro sull’evento, dove poter trovare tutti gli appuntamenti, le novità e le curiosità relative al congresso. Ma Sifo non si è limitata all’idea di un sito riservato al congresso: è stata creata, infatti, anche una app dedicata. Tutti i soci – più o meno ‘social’- potranno scaricarla sul proprio smartphone per essere sempre aggiornati sull’avanzamento del programma. La app, che si aggiunge ai profili Twitter e Facebook del congresso, sarà ricca di contenuti, a partire dalla ‘mappa’ del centro congressi che ospiterà l’evento. Mi.Co., Milano Congressi, uno dei complessi più grandi d’Europa: dista 4 chilometri dal Duomo di Milano e solo cinque minuti dal Cenacolo di Leonardo da Vinci.

SIFO logo_MilanoL’aria di novità si respira già dal titolo scelto per questo appuntamento, “Facciamo quadrato per la salute di tutti. Persona, Istituzioni, Professionisti, Tecnologie”. Un titolo diretto, chiaro e che va dritto al punto, collocando intorno ad un unico tavolo virtuale la Persona, le Istituzioni, i Professionisti con le Società scientifiche e le Aziende con il loro portato di innovazione tecnologica. Un intreccio di attori che, per dirla con le parole della presidente Cattaneo, ha un unico scopo, quello di “difendere la nostra salute, definita dall’Oms come ‘stato di completo benessere fisico, psichico e sociale e non semplice assenza di malattia’”. Tra le “direttrici” del congresso Sifo ci sono il percorso di vita della persona (dal concepimento alla terza età), i setting di cura (dall’ambiente domestico all’ospedale) e i processi delle tecnologie.

In questo contesto, Sifo “intende dare evidenza del ruolo e del contributo del Farmacista del servizio sanitario nazionale- dice ancora la presidente Cattaneo- e promuovere la cultura del miglioramento continuo, al passo con le grandi innovazioni del nostro tempo e con la globalizzazione delle cure, nel rispetto comunque delle antiche origini della nostra professione”. Dall’1 al 4 dicembre, dunque, nella sede di MiCo (in piazzale Carlo Magno 1) per quattro giorni si parlerà di Salute a 360°, per trovare risposte comuni per il bene di tutti.

sifo2

Un’immagine del congresso 2015 a Catania

31 marzo 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»