AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

La figlia di Aldo Moro contro fiction di Bellocchio: “Papà non era una macchietta”

ROMA – “Mio padre non era una macchietta“. Maria Fida Moro prende le distanze dalla serie tv ‘Esterno notte’ di Marco Bellocchio, presentata nei giorni scorsi. Una fiction che racconta gli ultimi 53 giorni di vita di suo padre, Aldo Moro, ucciso dalle Brigate Rosse il 9 maggio del 78.

“Nel caravan serraglio del caso Moro- spiega alla DIRE- il posto d’onore negativo spetta alle malefiche fiction, perché sono appunto finte e Aldo Moro non é irreale e non può essere descritto inventandoselo come se fosse un personaggio del teatro dei burattini. Già nel film di Bellocchio- ricorda Maria Fida citando ‘Buongiorno, notte’- esce fuori un Moro lontano dalla sua realtà migliaia di anni luce”.

La figlia dell’ex segretario DC continua a credere “nella libertà di espressione e nell’arte, non nella gratuita ed inutile fabbrica di dolore aggiuntivo e sconsiderato, molto simile alla tortura. Quando gli ‘artisti’ si stancheranno di trasformare in macchietta il più drammatico episodio della storia del nostro Paese dal dopo guerra ad oggi- conclude- sarà sempre troppo tardi”.

29 settembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988