Assessore Saccardi aderisce a campagna #NoiCiVacciniamo, contro timori e pregiudizi

vaccino

FIRENZE – Stefania Saccardi, l’assessore alla Sanità della Regione Toscana, dopo essersi vaccinata un mese fa contro il meningococco C, si vaccinerà anche contro l’influenza. Lo farà nel camper piazzato nel giardino del Palazzo dei Congressi, aderendo alla campagna #NoiCiVacciniamo, lanciata dai medici di famiglia, riuniti a Firenze per il 32° congresso della Simmg.

“Il vaccino- sottolinea l’assessore- è il mezzo più efficace per prevenire l’influenza e le sue complicanze. Raramente ha effetti collaterali ed è consigliato a tutti, ma soprattutto agli anziani e ai soggetti a rischio, che dalle complicanze dell’influenza possono avere le conseguenze più gravi. Con l’arrivo del freddo, il rischio di contrarre malattie infettive aumenta. Non fare la vaccinazione antinfluenzale- continua Saccardi- diminuisce le difese e aumenta anche la circolazione del batterio della meningite. L’attuale circolazione del batterio del meningococco C potrebbe essere causata anche dal calo di vaccinazioni antinfluenzali della scorsa stagione”.

La campagna di vaccinazione antinfluenzale è partita in tutte le Asl. Alle aziende sanitarie di tutta la regione sono state distribuite in tutto quasi 700.000 dosi di vaccino. Nell’autunno-inverno 2014-2015 i casi gravi e complicati di influenza (che hanno richiesto un ricovero in terapia intensiva) sono stati 61: di questi, 22 sono deceduti. Nella stagione precedente, la 2013-2014, i casi gravi erano stati appena 13, con un solo decesso.

Di Diego Giorgi – Giornalista

27 Nov 2015
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»