Def, la Camera approva la risoluzione di maggioranza con 351 sì - DIRE.it

Politica

Def, la Camera approva la risoluzione di maggioranza con 351 sì

camera

La Camera ha approvato la risoluzione di maggioranza al Def con 351 si’, 184 no e un astenuto.

Nel testo trova spazio anche il tema della flessibilita’ in uscita del sistema pensionistico. Si impegna il governo “ad adottare ogni iniziativa utile a promuovere, nel rispetto degli obiettivi di finanza pubblica indicati nel Documento, interventi in materia previdenziale volti a introdurre elementi di flessibilita’ per quanto attiene all’eta’ di accesso al pensionamento”.

L’esecutivo viene anche invitato a procedere “con la previsione di ragionevoli penalizzazioni, nonche’ interventi, anche selettivi, in particolare nei casi di disoccupazione involontaria e di lavori usuranti”.

Un altro passaggio del testo promuove “politiche fiscali orientate alla famiglia e misure di sostegno alla natalita’”.

In aula, finita la discussione generale, il sottosegretario all’Economia, Pier Paolo Baretta, era intervenuto in sede di replica e in un passaggio del suo discorso ha commentato il giudizio espresso ieri sull’Italia dal presidente della Bundesbank, Jens Weidmann. “Alcune critiche, come quelle che abbiamo sentito in queste ore da alcuni autorevoli esponenti della finanza europea, in particolare tedesca, sono fuori contesto”, ha spiegato.

27 aprile 2016
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»