AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Islam, Mattarella: “Sentito augurio di pace e felice Eid Al Fitr”

ROMA – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della festività di Eid al Fitr, al termine del sacro mese del Ramadan, ha rilasciato la seguente dichiarazione: “Anche quest’anno, in occasione della fine del mese di Ramadan, periodo di raccoglimento per i musulmani di tutto il mondo, desidero rivolgere un caloroso saluto a tutti i cittadini italiani di fede islamica. Nei tempi difficili che stiamo vivendo, caratterizzati da un crescendo di radicalismo e di intolleranza, la ricorrenza dell’Eid al Fitr offre l’occasione per rivolgere un forte appello a proseguire lungo il necessario cammino della pacifica coesistenza tra diverse identità culturali e religiose, nel segno della integrazione”.

“È compito di ciascuno valorizzare la diversità quale elemento di mutuo arricchimento e civiltà, rifiutando la logica di chi la interpreta esclusivamente in chiave antagonistica. Il pluralismo dei suoi cittadini arricchisce il senso di appartenenza al progetto di società fondato sugli ideali che ispirano e animano la nostra Costituzione. Nell’adesione a quegli altissimi valori civili e nel rispetto reciproco, potremo costruire giorno per giorno un Paese coeso e un futuro più prospero per i nostri giovani. È con questo pensiero che rivolgo a tutti i musulmani d’Italia un sentito augurio di pace e un felice Eid al Fitr”.

25 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988