AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE abruzzo

Terremoto. Esperti dal mondo riuniti in Spagna studiano i ‘casi’ Emilia e L’Aquila

L'Aquila

L’Aquila

BOLOGNA – Sismologi e storici dell’arte da tutto il mondo si sono dati appuntamento all’Università Cattolica di Murcia, in Spagna, per studiare i terremoti de L’Aquila e dell’Emilia-Romagna. La due giorni si terrà a maggio e approfondirà gli aspetti legati al recupero dei beni architettonici danneggiati dagli eventi sismici. In particolare verranno studiati il terremoto che nel 2009 ha colpito il capoluogo abruzzese, il sisma in Emilia del 2012 e quello della città spagnola di Lorca (9 morti e decine di feriti) del 2011. Durante il convegno si riuniranno esperti da tutto il mondo per condividere conoscenze scientifiche che permettano di identificare, descrivere e diagnosticare i problemi che sorgono nelle opere architettoniche dopo un terremoto, così come formulare criteri di intervento per la soluzione delle problematiche causate dal sisma e sviluppare linee guida per evitare che si ripetano le stesse situazioni in futuro.

TerremotoLa conferenza verterà su tre aree tematiche: la prima focalizzata sui protocolli di emergenza, la seconda sugli interventi edilizi tradizionali, principalmente sulle strutture in cemento armato e la terza sugli interventi relativi al patrimonio architettonico. Sono attesi esperti di livello internazionale come l’architetto italiano, esperto in restauro e tecnica ambientale, e funzionario direttivo del ministero dei Beni, delle attività culturali, Alfredo De Biase, che parlerà di “Azioni di emergenza a fronte di un sisma. I terremoti a L’Aquila ed in Emilia Romagna”.

L’architetto Juan de Dios de la Hoz presiederà la tavola rotonda “Interventi nel patrimonio colpito”, alla quale parteciperà, tra gli altri, anche l’architetto della direzione generale dei Beni Culturali della Regione di Murcia (Spagna), Carmen Martinez Rios. La conferenza di chiusura sarà tenuta dall’architetto, specialista in storia dell’architettura e nello studio e restauro di monumenti, professore dell’Università di Chieti-Pescara, Carlos Alberto Cacciavillani.

24 febbraio 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988