AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE lazio

Virginia Raggi indagata per la nomina del fratello di Marra, lei: “Ho già avvisato Beppe Grillo”

ROMA –  La sindaca di Roma Virginia Raggi è indagata. La Procura di Roma le ha inviato un avviso di garanzia sulla vicenda della nomina del fratello di Raffaele Marra, Renato, a capo del Dipartimento turismo del Campidoglio. I reati ipotizzati sono quelli di abuso di ufficio e falso in atto pubblico.

“Oggi mi è giunto un invito a comparire dalla Procura di Roma nell’ambito della vicenda relativa alla nomina di Renato Marra a direttore del dipartimento Turismo che, come è noto, è già stata revocata- ha scritto lei su Facebook-. Ho informato Beppe Grillo e adempiuto al dovere di informazione previsto dal Codice di comportamento del MoVimento 5 Stelle. Ho avvisato i consiglieri di maggioranza e i membri della giunta e, nella massima trasparenza che contraddistingue l’operato del M5S, ora avviso tutti i cittadini. Sono molto serena, ho completa fiducia nella magistratura, come sempre. Siamo pronti a dare ogni chiarimento”.

RENZI: CI AUGURIAMO RAGGI INNOCENTE, LAVORI SE E’ IN GRADO

“Oggi il Sindaco di Roma ha ricevuto un avviso di garanzia. La nostra Costituzione prevede che tutti i cittadini siano innocenti fino a sentenza passata in giudicato”. Lo ricorda il segretario del Pd Matteo Renzi su facebook. Renzi aggiunge: “Questo vale per tutti, a qualunque partito appartengano. Invito dunque tutto il Pd a rispettare la presunzione di innocenza e non rincorrere le polemiche. La Raggi faccia il suo lavoro, al quale i cittadini di Roma l’hanno chiamata e mostri quel che vale, se ne è capace. Lo so, lo so: qualcuno di voi adesso mi dirà che i Cinque Stelle usano due pesi e due misure e il loro atteggiamento è ingiusto e contraddittorio. Ok, vero, avete ragione. Ma questo cosa cambia? Se loro sbagliano, dobbiamo sbagliare anche noi? Dimostriamo che siamo davvero diversi”. Il leader del Pd conclude: “Non cerchiamo scorciatoie giudiziarie, non cediamo all’odio per l’avversario, non attacchiamo Virginia Raggi oggi. Ha avuto un avviso di garanzia? Ok, auguriamoci che sia innocente. Per lei, per Roma, per chi crede nella politica”.

DE VITO: PIENO SOSTEGNO A RAGGI E FIDUCIA IN MAGISTRATURA

“Abbiamo appreso dell’invito a comparire notificato alla sindaca. A lei va tutto il mio sostegno e quello dei portavoce comunali del M5S. Governare Roma è un’impresa, la sindaca ce la sta mettendo tutta, e siamo certi che abbia sempre operato avendo come unica bussola l’interesse dei cittadini romani. Ribadiamo la nostra completa fiducia nella magistratura e siamo pronti a fornire ogni chiarimento necessario alla definizione della vicenda”. Lo scrive su Facebook il presidente dell’Assemblea capitolina, Marcello De Vito.

24 gennaio 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram