In Ecuador torna a scuola 'l'abuelita': i diritti non hanno età - DIRE.it

Mondo

In Ecuador torna a scuola ‘l’abuelita’: i diritti non hanno età

Angela Ramos LozanoROMA – Ha i capelli bianchi e si siede al primo banco per vedere meglio la lavagna e riuscire ad ascoltare gli insegnanti. Si chiama Angela Ramos Lozano, rientra nel programma del Ministero della Pubblica istruzione dell’Ecuador dedicato a coloro che desiderano completare gli studi. Per aderire al programma bisogna aver superato i 15 anni di età e Angela ne ha 80. Così adesso frequenta una scuola secondaria a Quito, insieme ad altri 25 alunni; e lei è la più grande.

“Mi sento felice perché sto facendo qualcosa che ho rimandato per tanti anni” racconta al quotidiano ecuadoregno ‘Expreso’. Angela avrebbe voluto diventare un’insegnante o un assistente sociale, ma per motivi economici ha potuto completare solo la scuola primaria. Poi si è sposata e ha cresciuto sei figli.

“Ora voglio continuare a studiare e diplomarmi, ma non so se potrò andare all’università, sono un po’ avanti con gli anni“.

La ‘abuelita’ o ‘nonnina’, come la chiamano affettuosamente i suoi compagni di classe, si è appassionata a tutte le materie. Riesce bene, anche se con un po’ di fatica, anche nella lezione di educazione fisica. Solo la matematica le da qualche problema: “I numeri sono un po’ complicati, ma l’insegnante ha molta pazienza, per fortuna”.

Gli alunni della sua classe stimano molto la loro anziana compagna: “È un esempio da seguire, una donna con grande forza. Ogni giorno ci incoraggia a studiare e a non lasciare da parte i nostri sogni“. Angela confessa che tornare a studiare non è stato facile, ma che prende la forza anche dal desiderio di essere un esempio per nipoti e pronipoti: “Voglio che siano orgogliosi di me e che vedano che nella vita si può tutto se lo si vuole davvero“.

Nonostante l’età, la giornata di Angela è molto intensa: la mattina si dedica ai compiti, nel pomeriggio va a scuola, la sera lavora per un’anziana signora come dama di compagnia. La storia esemplare di questa donna è stata condivisa su Twitter dal presidente Lenin Moreno.

23 dicembre 2017
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»