Sciopero dei medici, Grillo: “Possiamo accogliere le istanze dei sindacati”

“Abbiamo fatto passi in avanti nella questione del contratto che renderemo note nelle settimane successive".

Condividi l’articolo:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

ROMA – “Abbiamo fatto passi in avanti nella questione del contratto che renderemo note nelle settimane successive. Abbiamo la seria convinzione di poter accogliere le istanze che i sindacati hanno portato oggi“. Così il ministro della Salute, Giulia Grillo, dopo l’incontro avuto stamattina con i sindacati dei medici, oggi in sciopero.

“Sarà la prima volta, dopo anni e anni in cui queste categorie sono state poco considerate dalla politica. Potremo dare finalmente una risposta concreta. Una risposta che interessa prima di tutto a noi per rilanciare, nel quarantesimo anniversario del Servizio Sanitario pubblico, la nostra idea di una sanità pubblica, di una sanità che aiuta i più deboli, ed è vicina a tutti e garantisce il diritto alle cure come previsto dalla nostra Costituzione”, aggiunge Grillo.

GRILLO INCONTRA SINDACATI: “TUTTI DA STESSA PARTE”

“Incontro con i sindacati medici nel giorno dello #sciopero. Il governo lavora per risolvere problemi antichi. Siamo tutti dalla stessa parte!”. Così il ministro della Salute Giulia Grillo su twitter.

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Condividi su print

Leggi anche:

23 Novembre 2018
Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»