AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE politica

Pd, Cuperlo: “Ora basta insulti, Renzi e Guerini parlino”

pd (700 x 365)ROMA – Le parole di “Matteo Richetti su minoranze interessate solo a posti nelle liste mentre altri si curano di combattere la povertà sono un insulto irricevibile Vorrei dire, adesso basta. Chiedo a Renzi e Guerini di prendere parola. Siete d’accordo con lui? E’ quello che pensate anche voi?”. Lo dice Gianni Cuperlo, presidente dell’associazione sinistradem – campo aperto.

“Non credo di dover dimostrare nulla- aggiunge- la mia esperienza parla per me. Ma questo vale anche per tante altre e altri. Quanto alla ‘provocazione’ sul merito basta guardare ai fatti. Da mesi avanziamo proposte mirate a correggere provvedimenti importanti o farne di nuovi. Dalla delega lavoro alla riforma costituzionale, dallo sblocca Italia alla legge di stabilità e alla legge elettorale. Forse dà fastidio chiunque non accetti l’omologazione, ma può essere quella la strada?”.

23 marzo 2015

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988