AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE CINEMA

Justice League, primo nel box office ma incasso deludente

ROMA – Il 16 novembre è arrivato nelle sale italiane “Justice League”, il nuovo capitolo del DC Extended Universe, diretto da Joss Whedon e Zack Snyder. Batman, Superman, Wonder Woman, Aquaman, Flash e Cyborg finalmente insieme. Eppure il risultato al box office non è stato all’altezza delle aspettative.

Justice League, negli USA incassa “solo”96 milioni di dollari

Nel primo week end di programmazione Justice League si piazza al primo posto dei film più visti ma incassa solamente 96 milioni di dollari, una cifra decisamente al di sotto delle aspettative. I precedenti film della DC hanno tutti incassato cifre più alte, a partire da recente Wonder Woman, che nel primo weekend $103.3 milioni. Ancora meglio avevano fatto i precendenti Suicide Squad , Batman v Superman e L’Uomo d’Acciaio totalizzando rispettivamente $133.7 milioni, $166 $116.6. In Italia il film distribuito in circa 600 copie ha incassato 3.000.000 di euro.

La trama

Alimentato dalla sua rinnovata fiducia nell’umanità e ispirato dal gesto d’altruismo di Superman, Bruce Wayne (Ben Affleck) chiede aiuto alla sua ritrovata alleata Diana Prince (Gal Gadot), per affrontare un nemico ancora più temibile. Insieme, Batman e Wonder Woman si mettono subito al lavoro per trovare e assemblare una squadra di metaumani pronti a fronteggiare questa nuova minaccia. Ma nonostante la formazione di questa alleanza di eroi senza precedenti– Batman, Wonder Woman, Aquaman (Jason Momoa), Cyborg (Ray Fisher) e Flash (Ezra Miller) – potrebbe essere già troppo tardi per salvare il pianeta da un attacco di proporzioni catastrofiche.

Ecco lo “Speciale Meet the League”

20 novembre 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE

DIRE.it – Documenti Informazione REsoconti dal 1988