AREA ABBONATI - Accedi ai notiziari

DIRE welfare

Maturità: i consigli di Astrosamantha; Cyberbullismo, no a giovani soli; Costituzione a scuola

Maturità: i consigli di Samantha Cristoforetti

“Non lasciate la motivazione al caso, cercate di creare consapevolmente delle strategie che vi permettano di motivarvi per mettervi sui libri a studiare, pensare a delle piccole ricompense che vi potrete concedere solo dopo aver raggiunto una certa tappa nello studio. Arrivate all’Esame dopo una buona notte di sonno. E quando arrivate pensate solo a dare il meglio di voi stessi” . Lo dice Samantha Cristoforetti, astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea, in un video realizzato per la campagna di comunicazione ‘#NoPanic’ dedicata agli Esami di Stato, offrendo i suoi consigli ai maturandi.

Cyberbullismo, Boldrini: Non lasciamo soli i giovani

La Presidente della Camera, Laura Boldrini, intervenendo alla presentazione del Rapporto annuale dell’Autorità garante per l’Infanzia e l’adolescenza ha affermato di essere contenta della scelta del Miur di convocare l’autorità garante al tavolo tecnico dedicato alla prevenzione e al contrasto del cyberbullismo. “La legge che abbiamo approvato è un primo passo, ma è un passo importante: perchè dimostriamo in questo modo di saper recepire le istanze che vengono da fuori e di non lasciare soli i nostri giovani”.

De Pasquale: un vestito su misura per ogni studente

“Ogni alunno ha un suo bisogno individuale, è una persona diversa da tutte le altre, con le sue caratteristiche, le sue potenzialità, le sue difficoltà che devono essere superate per far emergere quelle che sono le sue inclinazioni”. Rosa De Pasquale, capo dipartimento per l’istruzione del Miur, ai microfoni dell’agenzia Dire spiega la necessità di “cucire un vestito su misura” per ciascuno studente. “Dobbiamo pensare a delle modalità didattiche, a degli strumenti diversi di pensare la classe – aggiunge – le nuove tecnologie sono un aiuto ma deve cambiare la modalità di approccio di chi fa scuola. Nessuno – conclude – deve essere escluso”.

Fedeli: Costituzione in tutti gli istituti

Il ministro dell’istruzione Valeria Fedeli ha annunciato l’intenzione di inserire una nuova materia per arricchire la cultura degli alunni italiani: “Farò in modo che per il prossimo anno, arrivi dentro le scuole lo studio della nostra Costituzione, a partire dalla scuola secondaria di primo grado. Vogliamo farlo in ricorrenza del 70esimo anniversario della sua entrata in vigore, che avverrà il 1 gennaio 2018”

20 giugno 2017

Le notizie del sito Dire sono utilizzabili e riproducibili, a condizione di citare espressamente la fonte «Agenzia DIRE» e l'indirizzo «www.dire.it»

DIRE
facebooktwitteryoutubelinkedIn instagram